in

178 milioni di dollari per il CEO di Intel, +578% per quello di Apple

Mentre in Francia il compenso di 19 milioni di euro per Carlos Tavares nel 2021 è in discussione, è alla pari con il compenso medio dei dirigenti (inclusi bonus e stock option) delle 100 maggiori società statunitensi (20.000 dollari), secondo la società Equilar. . Questa è una media. Il CEO di Intel Patrick Gelsinger è di gran lunga il più pagato tra loro con $ 178 milioni. È davanti al CEO di Apple Tim Cook (99 milioni di dollari), Hock Tan di Broadcom (61 milioni di dollari) e Satya Nadella di Microsoft (50 milioni di dollari).

“Sconvolto” dal compenso “astronomico” di Tavares (Stellantis), Macron vuole limitare gli stipendi alti

Se ti vengono le vertigini dai numeri in valore assoluto, le evoluzioni percentuali sono decisamente da capogiro. Ad esempio, lo stipendio del capo di Apple è aumentato del … 569%, lo stipendio di Goldman Sachs del 65%. Questo mentre il reddito mediano degli amministratori delegati delle 100 maggiori società americane è aumentato del 31% nel 2021.

Piccola diminuzione del reddito mediano nel 2020

Tra stipendi, bonus e stock option, il loro reddito medio è sceso del 2% nel 2020, anno in cui è scoppiata la pandemia, ricorda la società.

“Il forte aumento degli stipendi è probabilmente dovuto al fatto che molte aziende hanno scelto di premiare i propri CEO con bonus e premi in azioni per aver guidato le loro organizzazioni in tempi turbolenti e guidando la crescita dei ricavi”.

A seguito di questi forti aumenti, è cresciuto anche il rapporto tra il salario dei padroni e quello dei loro dipendenti. I capi hanno guadagnato in media 254 volte di più dei loro dipendenti nel 2021, rispetto alle 238 volte dell’anno precedente. Il salario medio dei dipendenti di queste 100 grandi aziende è aumentato del 4% a $ 71.869. Solo nove donne sono elencate nella classifica, nessuna delle quali tra i primi 10 capi più pagati, osserva la società.

Biden vuole tassare di più i più ricchi

Ciò che conforta l’amministrazione Joe Biden nel tassare di più gli americani più ricchi nella sua bozza di bilancio del 2023. Questa proposta intitolata “La tassa minima sul reddito miliardario è rivolta a circa 700 americani più ricchi stabilendo un’aliquota fiscale di almeno il 20% sul reddito superiore a $ 100 milioni Questa nuova misura, che deve essere approvata dal Congresso per entrare in vigore, potrebbe generare fino a 360 miliardi di dollari di nuove entrate in dieci anni.

Un precedente studio del governo degli Stati Uniti lo scorso autunno ha affermato che 400 famiglie miliardarie hanno pagato in media solo l’8,2% delle tasse sul proprio reddito tra il 2010 e il 2018, un tasso spesso ben al di sotto di quello di molte case degli Stati Uniti.

Il conto richiederà a Elon Musk, il leader di Tesla e l’uomo più ricco del mondo, di pagare $ 50 miliardi di tasse aggiuntive e il fondatore di Amazon Jeff Bezos circa $ 35 miliardi.

“I ricchi finalmente pagheranno la loro giusta quota”, ha detto Joe Biden a fine marzo, prendendo l’esempio di vigili del fuoco e insegnanti che devono affrontare aliquote fiscali più elevate rispetto ai miliardari che sfruttano le scappatoie fiscali. “Non è giusto”.