in

Affitto, tasse, mantenimento dei figli… Questo aumenterà con l’inflazione

Inflazione ha continuato ad accelerare ad aprile al 4,8% a/a, secondo una prima stima pubblicata il 29 aprile 2022 dall’INSEE. La stima definitiva sarà resa nota il 13 maggio. Per tutto il 2021 è stato “solo” l’1,6%, il livello più alto dal 2018. Un aumento di prezzo che i francesi osservano quotidianamente quando fanno la spesa e fanno il pieno di benzina, nonostante lo sconto alla pompa finanziato dallo Stato, che dura fino alla fine di luglio. Ma l’inflazione ha anche altre conseguenze.

affitto

Se previsto dal contratto, il canone può essere rivisto una volta all’anno su iniziativa del locatore privato, sia nella data dell’anniversario che in un’altra data indicata nel contratto di locazione. Per l’edilizia sociale, la revisione si svolge annualmente il 1ehm Gennaio. In ogni caso, è il Rental Reference Index (IRL), fornito da INSEE ogni trimestre, come base per il calcolo del nuovo importo.

Il problema è che è direttamente correlato all’evoluzione dei prezzi al consumo (esclusi tabacco e affitti). Nel primo trimestre del 2022, l’IRL è aumentato del 2,48%. Dobbiamo tornare alla crisi del 2008 per trovare un tale salto. E questo è solo l’inizio. Unica consolazione per gli inquilini, dal 2015 (a seguito della legge Alur), la revisione non può più dar luogo a un recupero con effetto retroattivo. I proprietari potrebbero in precedenza richiedere richiami fino a 5 anni! D’ora in poi, la revisione si applica solo agli affitti futuri a partire dalla data della domanda.

salario minimo

L’importo del salario minimo viene rivalutato automaticamente il 1° gennaio di ogni anno, in particolare in funzione dell’inflazione. Ma è anche durante l’anno che l’indice dei prezzi al consumo aumenta di almeno il 2% rispetto all’indice osservato durante l’ultima variazione dell’importo del salario minimo.

Da cosa una nuova rivalutazione il 1 maggio 2022 (1.302 euro netti al mese per 35 ore), e un altro per l’estate, come già annunciato dal ministero dell’Economia. Il governo potrebbe anche decidere su una spinta per andare oltre questi aggiornamenti meccanici, ma questo non è mai successo da luglio 2012.

Leggi anche: MENÙ. L’inflazione, un mal di testa globale… E non solo in Francia

le tasse

La tabella delle imposte sul reddito è composta da cinque aliquote: 0%, 11%, 30%, 41% e 45%. Ciascuno di essi si applica ad una categoria di reddito, i cui limiti sono tradizionalmente rivalutati di anno in anno, sulla base dell’inflazione prevista. Tuttavia, questo dovrebbe essere regolato dalla legge finanziaria, da un lato, quello che hanno ottenuto dall’altro.

Per l’attuale rendimento del reddito 2021-2022, la scala è stata quindi aumentata dell’1,4%. Perché direttamente indicizzati a questo sono stati rivisti anche altri valori, come il plafond per la detrazione forfettaria del 10% per le spese professionali (portato a 12.829 €) o quello per la detrazione degli alimenti pagati per i figli maggiorenni (€ 6.042 a bambino).

Supporto sociale

Reddito di solidarietà attiva, Bonus attività, Indennità di invalidità per adulti, Assegno per figli… Il 1 aprile, molte prestazioni sociali e familiari del CAF hanno beneficiato di un aumento annuo dell’1,8% per tenere conto dell’inflazione. Lontano dall’INSEE del 4,8% menzionato per aprile. Dal 2016 si tiene conto dell’aumento dei prezzi degli ultimi dodici mesi. E non le previsioni di inflazione per il prossimo anno.

Questo ha il merito di essere più semplice, ma presenta problemi quando l’inflazione accelera come è ora. Affinché i benefici non restino indietro, il ministro dell’Economia, Bruno Le Maire, ha annunciato la sera della vittoria di Emmanuel Macron che quest’estate ci sarà una spinta.

pensioni

In linea di principio, le pensioni dovrebbero tenere il passo con l’inflazione. Eppure, con l’aiuto di alcuni trucchi di magia, la regola è stata spesso minata negli ultimi anni. Con l’aumento aggiuntivo delle tasse, le vittime sono generalmente i pensionati. Prima di essere rieletto, il presidente della Repubblica Emmanuel Macron ha promesso di indicizzarli all’inflazione “da questa estate”.

Affitto, tasse, mantenimento dei figli… Questo aumenterà con l’inflazione

due leader dell’Havas Paris “si ritirano” dalle loro posizioni

PS5: finalmente rifornimenti questa settimana per la console Sony?