in

Avviso informativo: Questo prodotto potrebbe presto uscire dagli scaffali del supermercato, tutte le informazioni!

La Nutella è la crema spalmabile più diffusa in molti paesi. Cordiali saluti, contiene: principalmente olio di palma† Di cui il 20% delle azioni Ferrero proviene dall’Indonesia Di fronte all’aumento dei prezzi nel mercato locale, questo Paese aveva deciso di sospendere le esportazioni fino a quando i prezzi non fossero tornati alla normalità. Si noti che di recente è stato registrato un aumento del prezzo a 6.000 rupie. In breve, questo è sufficiente per motivare il decisione autorità di boicottare l’esportazione in modo che diminuisca. Vi daremo maggiori dettagli nelle regole che seguiranno riguardo a questa carenza!

Nutella: una carenza?

Sebbene il 47% dell’olio di palma importato in Europa provenga dall’Indonesia, la maggior parte non viene importata da questo paese dall’azienda italiana Ferrero. Sì, quest’ultimo, che produce Nutella, ottiene il 20% del suo olio di palma dall’Indonesia e l’80% dalla Malesia. Il rischio di scomparsa di questo prodotto prima di colazione non è quindi molto alto Attualmente Ma tutto è tranquillo possibile con questa mancanza!

Nutella scarsa
Scatto di Instagram

Inoltre, il vasto inventario dell’azienda abilitare la stabilizzazione la situazione attuale. Ma anche per limitare i danni di una tale decisione dell’Indonesia. Quindi niente panico per gli amanti della diffusione nonostante il rischio di scarsità! Non c’è rischio subito per non trovare velocemente la Nutella sui vostri scaffali.

Sempre meno persone stanno consumando questo prodotto

Dopo la scoperta di bolle bianche nella Nutella e in alcuni cioccolati, Ferrero vuole rassicurare i consumatori. Inoltre, questo grave scandalo sanitario ha avuto un grave impatto sul gruppo pre-carenza. In effetti, molti clienti avevano paura di trovare queste particelle sulla superficie delle loro creme spalmabili o in alcuni prodotti dolciari.

nutella quasi scarsa
Scatto di Instagram

In breve, queste bolle lo sono palline di ciambella fritte† Tieni però presente che sono innocui e non alterano il gusto del prodotto. Lo ha chiarito la società Ferrero. Tuttavia, i consumatori ora sono molto diffidenti nei confronti dei dolci del gruppo italiano Ferrero e sono alla ricerca di segnali di difficoltà. Possiamo dire che la fidelizzazione dei clienti non è al top in questo momento!

Nutella: presto la fine della sua esistenza?

Da Pasqua, diversi clienti hanno utilizzato i social media per esprimere la loro rabbia! Gli utenti di Internet hanno infatti condiviso Immagini La Nutella si spalma con piccole vesciche biancastre. Tuttavia, questi prodotti non sono gli unici utilizzati causa † La maggior parte dei consumatori ha anche scoperto delle bollicine nelle uova Kinder, cioccolatini venduti soprattutto per Pasqua. Ma anche nella crema Kinder Joy!

Come la Nutella, queste uova non sono state interessate dal ritiro di tutti i prodotti Kinder dallo stabilimento belga di Arlon. Questi sono stati presi tra il 15 ottobre e il 10 gennaio. Le parti infette erano dunque venduto alle nove in punto imprese Paesi europei, compresa la Francia! Sì, è un atto barbaro che non va accettato! Resta da vedere se è davvero prevedibile una carenza!

i 3 annunci che hanno segnato questo Indie World

L’Event Horizon Telescope ha filmato il buco nero supermassiccio della galassia Sgr A*?