in

C’era un amore nebuloso tra il mercato azionario e la BCE oggi, Notizie di mercato

La borsa di Parigi chiude questa settimana accorciata dal fine settimana di Pasqua con un leggero guadagno dopo lo status quo della Banca centrale europea sui suoi tassi di interesse. Il BCE ha confermato in un comunicato stampa che prevede di terminare il suo programma di acquisto di attività (APP) nel terzo trimestre, senza ulteriori dettagli. La mancanza di un orizzonte per una reale stretta monetaria spiega i guadagni sui mercati europei di giovedì, mentre gli indici statunitensi generalmente scendono. Inversa, invece, la reazione del mercato valutario: l’euro è sceso dell’1% sotto la barra di 1,08 dollari, il livello più basso da maggio 2020.

Il Cac 40 ha chiuso la seduta con un guadagno dello 0,72% a 6.589,35 punti. Tuttavia, gli investitori hanno iniziative limitate in quanto il mercato azionario è chiuso domani, venerdì santo e lunedì di Pasqua.

“All’inizio o alla fine”

Nella tradizionale conferenza stampa che ha fatto seguito all’incontro dei banchieri centrali europei, Cristina Lagardeil presidente della Bce, questo pomeriggio, non è stato più preciso, limitandosi ad affermare che il programma di acquisto di asset dovrebbe probabilmente concludersi “all’inizio o alla fine del terzo trimestre”, restando aperto il dibattito in seno al Consiglio dei governatori. Quanto alla questione di un rialzo dei tassi di interesse, avverrebbe qualche tempo dopo la fine del PAA, secondo il comunicato della BCE, concetto che implica che “un periodo da una settimana a diversi mesi”riferisce il presidente della BCE in risposta a una domanda.

Più in generale, Christine Lagarde, che con le sue dichiarazioni era più abituata ad abbassare che ad alzare il mercato azionario, ha avvertito che la guerra in Ucraina ha pesato pesantemente sulla fiducia e che l’aumento dei prezzi dell’energia sta influenzando la domanda e la produzione. Di conseguenza, la crescita è rimasta debole nel primo trimestre e rimarrà debole nei prossimi mesi poiché i rischi al ribasso per la crescita sono aumentati in modo significativo. I rischi di inflazione, nel frattempo, sono aumentati in modo significativo e i primi segnali che le aspettative di inflazione stanno superando l’obiettivo dovrebbero essere monitorati.

Gli economisti attendono ora la riunione di giugno e le nuove proiezioni economiche della BCE per saperne di più.

Altrove, la tendenza è quella di stringere

La tendenza è generalmente verso l’inasprimento monetario, o STATI UNITIfino a Canada, Brasile, Nuova Zelanda e, più recentemente, Corea del Sud e Singapore. Il alimentato ha già alzato di un quarto di punto i tassi di interesse per combattere l’inflazione e si prepara ad alzarli di mezzo punto a maggio e giugno.

A marzo, gli aumenti dei prezzi al consumo negli Stati Uniti sono diminuiti nei dati “core”, escludendo evoluzioni volatili di cibo ed energia, facendo sperare che l’inflazione abbia raggiunto il picco. O meglio, ha dato speranza. Con il rilascio dell’indice dei prezzi alla produzione di ieri che mostra un aumento storico dei costi (il PPI è aumentato dell’11,2% a marzo), gli economisti non sono più sicuri che i prezzi al consumo non aumenteranno ulteriormente.

Contrariamente alla tendenza generale, le autorità cinesi, dal canto loro, ieri hanno chiarito che stanno valutando misure di sostegno all’attività, che potrebbero includere un taglio delle riserve obbligatorie per le grandi banche per rilanciare l’economia. a causa dello scoppio dei contagi da Covid-19.

Hermès in ascesa, Nike sostiene il Dow Jones

A Wall Street, l’indice azionario tecnologico Nasdaq, che ha più da perdere dall’aumento dei tassi di interesse, ha perso l’1%, sebbene le azioni Twitter vengono cercati, mentreElon Musk si offre di acquistare il social network per 43 miliardi di dollariTu sei qui perde invece oltre il 3%. In calo anche l’S&P 500, mentre il Dow Jones è in rialzo dello 0,4%, sostenuto principalmente dal guadagno di oltre il 5% in Nike, la banca raccomanda vivamente a UBS di acquistare le azioni del produttore di attrezzature sportive. A Wall Street si segnalano anche i progressi delle banche Goldman Sachs, Morgan Stanley e Citigroup dopo la pubblicazione dei loro conti trimestrali, mentre Wells Fargo, che ne ha fatto anche copia, è scesa di oltre il 6%.

Da questa parte dell’Atlantico, Ermete (+2,7%) riportato a crescita delle vendite di oltre il 30% nel primo trimestre, molto più grande di quanto previsto dagli analisti. All’inizio di questa settimana, LVMH (+0,9%) aveva già superato le aspettative del mercato.

pubblicità ha guadagnato l’1,8% dopo una sessione molto volatile. Il gruppo di annunci ha registrato una crescita organica del 10,5% nel primo trimestre, al di sopra delle aspettative degli analisti. senza, tuttavia, alzare la previsione per l’intero anno per incertezze economiche

Maggior incremento del Cac 40, Essilor Luxottica chiuso con un utile superiore al 3%. Morgan Stanley ha aumentato il suo obiettivo di prezzo da 190 a 195 euro, ma ha mantenuto la sua opinione su “sovrappeso”.


Catherine Deneuve: questo terribile ricatto che ha costretto Roger Vadim ad annullare il loro matrimonio il giorno prima della cerimonia

non utilizzare questo prodotto, è pericoloso per la salute, è salsa di soia