in

Difficoltà a ricevere le tue email, rimborsare le tue cure: connessioni La Poste bloccate per sicurezza

Da fine aprile l’ufficio postale ha volontariamente bloccato il servizio di teletrasmissione per motivi di sicurezza. Conseguenze, ritardi nel rimborso delle spese anticipate al medico o anche difficoltà nel ricevere le e-mail dei suoi clienti.

Hai un indirizzo email “laposte.net” † Probabilmente hai avuto problemi per diversi giorni, in particolare nel ricevere la tua email sul tuo telefono o tablet.

Questa difficoltà di accesso alla posta incide anche sul rimborso delle tue spese sanitarie, spiega il parigino† In effetti, l’indirizzo e-mail funge da identificatore per consentire ai medici di inviare richieste di rimborso dai loro pazienti, spiega il quotidiano Ile-de-France.

Professionisti della salute coinvolti

E l’utilizzo dei corrieri La Poste, come Orange, è molto diffuso tra gli operatori sanitari, che hanno quindi bisogno di collegarsi al software per inviare all’assicurazione sanitaria il modulo elettronico che attesti l’avvenuto atto medico.

In realtà, questi problemi non sono legati a un bug, ma a un’azione volontaria dell’ufficio postaleche ha dichiarato in un comunicato stampa di aver rilevato comportamenti sospetti, rendendo necessaria questa misura di sicurezza.

“Comportamento anormale”

“Questa disattivazione della consultazione degli account di posta elettronica di Laposte.net tramite altra piattaforma tiene traccia del rilevamento di comportamenti anomali quando si tenta di accedere agli account di posta elettronica grazie al monitoraggio costante e proattivo dei team di Laposte.net. Questi tentativi di accesso utilizzano un elenco di password e e-mail associate da un set di dati trovato su Internet”, ha affermato l’ufficio postale in un comunicato stampa a seguito di una richiesta del Diario geek

Infatti, andando sul sito di messaggistica, un messaggio di avviso ti informa che “la consultazione delle caselle di posta Laposte.net tramite altra piattaforma è temporaneamente disabilitata† Questa misura preventiva rimarrà in vigore fino al ripristino dell’accesso sicuro per gli utenti tramite i protocolli POP/IMAP”.

Come controlli le tue email?

Pertanto, questo problema riguarda un gran numero di utenti. Quindi niente panico se non riesci più ad accedere alle tue email. Non è necessario provare a spegnere e riaccendere il dispositivo.

Piuttosto, per consultare le vostre email “laposte.net”, si consiglia di utilizzare il sito web o l’applicazione mobile. Da parte loro, agli operatori sanitari dovrebbe essere concesso un differimento del reddito da aprile, mentre i pazienti dovranno aspettare ancora un po’ prima di poter essere rimborsati.

Ma l’Assicurazione sanitaria, contattata dal parigino, vuole dare una rassicurazione completa: “Nessuna fattura è persa (…) Le fatture verranno inviate quando il problema informatico sarà risolto”.

la fine delle password a breve?

Prezzi benzina: litro a 0,85€, sconti… dove sono i buoni affari del 6 e 7 maggio?