in

Elon Musk ha i ricci di mare in tasca?

Il 14 aprile, Elon Musk ha lanciato l’ultima offensiva nel suo blitz su Twitter: un’offerta pubblica di acquisto ostile, a $ 54,20 per azione, o quasi $ 43,4 miliardi per tutte le azioni. Il miliardario sudafricano si vanta di offrire un premio del 38% sul prezzo delle sue azioni all’inizio di aprile quando lui divenne il primo azionista acquisendo il 9,2% delle azioni. E ha avvertito: questa offerta, che trova generosa, non è negoziabile. A meno che non sia una tattica…

Ora la palla è negli altri azionisti del social network, liberi di accettare o rifiutare questa offerta. Da parte sua, la direzione di Twitter ha dichiarato che la sua la tavola è andata”esaminare attentamente l’offerta per determinare la linea di condotta che ritiene sia nel migliore interesse dell’azienda e di tutti gli azionisti di Twitter“. Ma secondo L’informazionetenderebbe a consigli sfavorevoli.

Al di fuori dell’aspetto finanziario, Elon Musk non ha fornito dettagli sul suo progetto di acquisizione, a parte il fatto che voleva togliere la società dalla borsa. In la sua dichiarazione alla SEC (l’ufficiale di polizia finanziaria americana), scrive con piacere che il social network conta più di 330 milioni di utenti mensili”potenziale straordinario“che conta”sbloccare

OPA su Twitter: “È inquietante che Elon Musk possa ottenere un tale potere”

“L’offerta è troppo bassa”

Non appena l’offerta è arrivata sul tavolo, i primi azionisti hanno pubblicamente annunciato il loro rifiuto a venire, a cominciare Il principe e investitore saudita Al-Walid bin Talal† †Non credo che la proposta di Elon Musk ($ 54,20) si avvicini al NAV di Twitter date le prospettive di crescita. Sono uno dei maggiori e più antichi azionisti di Twitter. Kingdom Holding Company (il suo fondo di investimento, ndr) e io decliniamo questa offerta”, ha scritto sul suo account Twitter. Il saudita lo era ha preso parte al suo intervento dall’investitore Ross Gerber, che possiede più di 9.000 azioni attraverso il suo fondo. †L’offerta è troppo bassa. Elon deve presentare un’offerta per azioni di $ 69 per vincere Twitter

Nonostante queste smentite fin dall’inizio, diversi esperti ritengono che Elon Musk alla fine avrà successo. In una nota vista da AFP, gli analisti di Wedbush Securities prevedono che il “La soap opera di twists si concluderà con l’acquisizione di Twitter da parte di Mr. muschio

Interrogato da La Tribune, Jean-Christophe Liaubet, analista finanziario e partner di Fabernovel, ritiene che l’offerta “correttaCon questa offerta, lLa pressione sugli azionisti è piuttosto alta. Il picco sopra i 70 dollari per azione risale a molto tempo fa [14 mois, ndlr]† e bisogna ricordare che a febbraio lo stock era di 34 dollariLo specialista in tecnologia sottolinea inoltre che la situazione borsistica del social network è piuttosto favorevole rispetto alla sua performance economica.Twitter è già valutato oggi a più di 7 volte il fatturato del 2021. Per Pinterest o Meta, questo coefficiente è solo 4

Twitter, un valore a sé stante

Per comprendere questo dibattito sui prezzi adeguati di Twitter, dobbiamo considerare le specifiche dell’azienda. †Twitter ha sempre avuto una storia complicata nel mercato azionario. È un’azienda unica, a parte, anche tra i social network, che non ha mai realizzato profitti”, ricorda La Tribune Jacques-Aurélien Marcireau, condirettore dell’equity management di Edmond de Rothschild Asset Management.

In termini di crescita degli utenti, Twitter rimane molto lontano da Facebook e persino da Snapchat. Inoltre, la sua redditività deve ancora essere dimostrata e l’evoluzione della governance è stata complicata. In breve, essere un investitore in Twitter è un bivio. Ma è un bene unico, noto a tutti.

A causa del posto speciale del social network nella società, l’analista ritiene che il bonus offerto da Musk “niente di faraonico“e pensa che non sarà sufficiente per convincere gli investitori”.Inoltre, scopriamo che quando l’offerta è stata resa pubblica, il titolo è sceso [en repli de -1,68% à la clôture de Wall Street, ndlr]† Ciò significa che le persone non credono nell’offerta, o almeno non credono che tutti gli azionisti cederannolui discute.

Un “cavaliere bianco” nel secondo sipario?

Indipendentemente dall’esito dell’OPA, l’attuale governance di Twitter sarà indebolita. Il miliardario ha dichiarato che la sua offerta era definitiva e che avrebbe riconsiderato il suo posto di azionista della società se la sua manovra fosse fallita. †Elon Musk minaccia quindi di vendere la sua quota del 9,2%, cosa che farebbe scendere la quota“, sottolinea Jacques-Aurelien Marcireau.

A questo punto, un altro acquirente può assumere il ruolo di “cavaliere bianco” e proporre una controfferta più allettante. †Ma non ci sono molti acquirenti logici: serve un grande giocatore tecnologico, imponente ma non abbastanza grande da provocare l’antitrust“, osserva l’analista. In altre parole, l’acquisizione di Twitter è impensabile per la Gafam (Google, Apple, Facebook, Amazon, Microsoft), ma può essere considerata dai player di secondo livello il campione dei software di gestione dei clienti. Salesforce, che già avevo ha tentato la fortuna nel 2019. Eppure è necessario che questo cavaliere bianco vi trovi un interesse economico, che oggi è discutibile.

In ogni caso, per l’investitore miliardario Mark Cuban, questo esito prima o poi sarebbe inevitabile. †Senza un azionista dominante nel consiglio di amministrazione e senza i principali azionisti attivisti, se la società non cresce rapidamente, i giorni di Twitter come società indipendente sono probabilmente contati.“, diagnostica a Bloomberg

Il supervisore, ospite del sequel della soap opera Twitter/Musk?

Un altro attore potrebbe invitarsi in questa telenovela: la Securities and Exchange Commission (SEC), l’ufficiale di polizia finanziaria statunitense. All’inizio di questa settimana, gli azionisti di Twitter ne hanno parlato già inserito contro Musk per non aver adempiuto ai suoi obblighi quando è entrato nella capitale. Ma l’autorità ha abbastanza per aprire un fascicolo importante contro Elon Musk.

Se superi la soglia del 5% di quota sul mercato azionario, devi rendere note le tue intenzioni. O ci presentiamo come un azionista passivo, che si accontenterà di votare e ricevere i dividendi, o come un azionista attivo, che viene portato al potere, o addirittura fa un’offerta pubblica di acquisto ostile“, sviluppa Jacques-Aurelien Marcireau.

Prima di esclamare:nonÈ bastato molto tempo prima che Elon Musk si facesse avanti al regolatore, ma quando finalmente lo fece, si presentò come un investitore passivo! Mostra completo disprezzo per il regolatore. La SEC non può restare a guardare o crea un pericoloso precedente

In altre parole, la soap opera Elon Musk vs Twitter probabilmente ci terrà con il fiato sospeso per un po’…