in

Elon Musk vuole revocare il divieto di Twitter di Donald Trump

Il ricco imprenditore americano ha recentemente firmato un accordo per acquistare il social network per 44 miliardi di dollari. Lui vuole farne un bastione della libertà di espressione, che secondo lui viene violata da una moderazione troppo rigorosa dei contenuti.

Articolo scritto da

pubblicato

In aggiornamento

Momento della lettura : 1 minuto.

Una decisione che giudica “moralmente cattivo” e “inutile”† Elon Musk ha annunciato martedì 10 maggio che se avesse preso il controllo di Twitter, avrebbe revocato la sospensione permanente dell’account di Donald Trump, decisa dopo l’attacco a Capitol Hill.

“Penso che sia stato un errore perché ha alienato gran parte del Paese e alla fine non è riuscito a garantire che Donald Trump non fosse ascoltato”. dato che ora è sul proprio social network, ha sottolineato l’imprenditore durante un convegno organizzato dal Financial Times† L’ex presidente degli Stati Uniti ha recentemente escluso di tornare su Twitter se il suo divieto verrà revocato.

Dovrebbero essere divieti permanenti “estremamente raro” e riservato agli account falsi, ad esempio, ha stimato a 44 miliardi di dollari l’imprenditore che ha recentemente firmato un accordo per l’acquisto del social network. “Ciò non significa che tutti possano dire quello che vogliono se dicono qualcosa di illegale o distruttivo per il mondo”.Elon Musk ha aggiunto. Ma pensa a sospensioni temporanee o tweet “che sono stati resi invisibili” Vero “con una portata molto limitata”

L’uomo più ricco del mondo ha deciso di acquistare Twitter per trasformarlo in una società privata, non quotata, e vuole farne un bastione della libertà di espressione, che secondo lui è violata da una moderazione dei contenuti troppo rigida.

Lunedì, però, dopo la visita in Texas del commissario europeo per il Mercato interno, Thierry Breton, l’imprenditore ha assicurato di essere pienamente d’accordo con le nuove regole europee per la regolamentazione dei social network. Devono costringere le grandi piattaforme a combattere meglio i contenuti illegali.

Elon Musk teme per la sua vita

Xbox: verso i nuovi giochi Disney prodotti da Bethesda?