in

Free, Orange, SFR, Bouygues… Quale operatore offre il box migliore?

In due mesi sono sbarcate sul mercato consumer tre nuove scatole: la Cassetta SFR 8X*il Riquadro vivo 6 e una nuova evoluzione di Fibra Bbox† Era quindi necessaria una nuova corrispondenza tra modem di fascia alta.

Sul lato libero, abbiamo optato per il Freebox Delta per salire sul ring. È davvero una scelta discutibile, in quanto risale ormai a dicembre 2018. Avremmo potuto scegliere il Freebox Pop, più recentemente e che ha argomenti come la sua porta Ethernet da 2,5 Gbit/s o il suo Wi-Fi più efficiente, ad esempio. Ma l’offerta commerciale di Freebox Delta lo mette più dalla parte delle scatole di fascia alta, sia in termini di prezzi che di varietà di servizi e contenuti offerti insieme ad essa.

Sebbene i quattro prodotti offrano l’accesso alla fibra in condizioni molto buone, si distinguono per scelte tecnologiche e prezzi differenti, come puoi vedere nella tabella sopra.

XGS-PON, una tecnologia di connessione più moderna

Ora ci sono tre diverse tecnologie di accesso alla fibra. Free ha optato per 10G-EPON, che è uno standard obsoleto, Bouygues Telecom e Orange usano ancora GPON e SFR si è avventurato in XGS-PON.

Il server Delta Freebox

È l’ultima scelta che preferiamo perché è recente e molto più efficiente. A lungo termine, l’SFR lascerà pieno margine di manovra per evolversi in un’offerta commerciale con simmetrico 10 Gbit/s† Ma attenzione, non tutti gli abbonati sono idonei per la casella SFR. In questo momento sarebbero solo poco più di due milioni. In effetti, il passaggio a XGS-PON richiede la commutazione di apparecchiature nel NRO (Optical Connection Node) e l’operazione è graduale.

In termini di velocità, Free e SFR sono le più generose, con una velocità di downlink teorica di 8 Gbit/s. Ma per quanto riguarda i connettori, solo SFR offre un modulo SFP+ da 10 Gbit/s con il quale è possibile collegare direttamente un terminale. Bbox Fiber offre una porta Ethernet da 10 Gbit/s, ma non utilizza la piena capacità, poiché l’offerta commerciale è limitata a 2 Gbit/s in velocità di downstream.

L'SFR Box 8 X utilizza la stessa casella del precedente SFR Box 8.

Vantaggio con WiFi 6E

Passiamo al Wi-Fi, ci sono tre campi qui. Da un lato, SFR, che è stata la prima a offrire WiFi 6. Dall’altro, Orange e Bouygues Telecom, che sono passati a Wi-Fi 6E† E infine Free, che inizia a rimanere indietro con il suo Wi-Fi 5. Ancora una volta, preferiamo l’ultimo standard, il Wi-Fi 6E, che consente di mescolare tre diverse bande di frequenza. I 6 Ghz sono stati infatti aggiunti ai tradizionali 2,5 e 5 GHz per una maggiore capacità e throughput.

I ripetitori sono inclusi nell’offerta per Free, Bouygues Telecom e Orange. SFR paga e questo è un punto negativo. Ma è Orange a fare la proposta più interessante, in quanto è possibile richiedere fino a tre ripetitori Wi-Fi 6 dual-band pensati per funzionare in rete mesh. Bouygues Telecom ne fornisce due. Devi pagare dal secondo gratuitamente e il prodotto è limitato dal suo Wi-Fi 5.

L'Orange Live Box 6.

A Gratis, un decoder il più bel TV box

Difficile, ora, per un operatore, fare la differenza con il suo decoder TV. Sembra che si siano concentrati maggiormente sui modem e abbiano quasi rinunciato. Tutte le scatole sono da tempo compatibili con il 4K. Sembra che i decoder TV con altoparlanti integrati siano fuori moda. Quello di SFR, uscito nel 2019, rimane su questo modello.

Bambola giocatore gratuito.

Detto questo, Player Pop di Free si sta ritirando dal gioco optando per Android TV e l’interfaccia Oqee sviluppata internamente. Il design elegante e l’aspetto compatto sono anche punti di forza.

Il lettore 4K fornito con Bbox Fiber è anche un Android TV. Ciò ti consente di sfruttare tutte le applicazioni Android e di trasmettere facilmente i contenuti dal tuo smartphone.

Per quanto riguarda i contenuti aggiuntivi, il premio va a Freebox Delta, le cui offerte includono abbonamenti ad Amazon Prime, Netflix e TV by Canal.

Bouygues Telecom è il più economico sul mercato

Orange ha osato ancora una volta superare il limite di 50 euro al mese con la sua Livebox 6, che costerà 54,99 euro dopo la promozione del primo anno. Sono cinque euro in più rispetto a SFR e Free e addirittura otto euro in più rispetto a Bouygues Telecom.

Il box Bouygues Telecom Wi-Fi 6.

Sulla carta, questa differenza non è del tutto giustificata rispetto a Bouygues Telecom e SFR, le cui prestazioni attese sono più o meno equivalenti all’utilizzo da parte dei consumatori. È ammesso che Orange offra una velocità di uplink maggiore di 800 Mbit/s. Rispetto al Freebox Delta, il Livebox 6 è sicuramente molto più potente. Ma il contenuto è molto più ricco con l’offerta gratuita e il decoder TV Player Pop è attraente.

Per concludere, e questo è tutto ciò che abbiamo scritto durante il partita Livebox 6 vs Bbox Fiberil vantaggio va piuttosto alla BBox Fiber che offre teoricamente il rapporto qualità prezzo più interessante sul mercato.

* 01net.com è pubblicato da una sussidiaria di NextRadioTV, che è a sua volta di proprietà di Altice Media

Il principe Louis compie 4 anni: guarda le foto del compleanno del più giovane di Kate e William

MotoGP Portugal Warm Up LIVE: Fabio Quartararo cavalca le onde di Portimao!