in

Gli azionisti di Netflix intentano una causa contro la piattaforma

Netflix è nel mezzo di una tempesta. A seguito dell’annuncio del calo degli abbonamenti, la piattaforma di streaming sta ora affrontando i reclami degli azionisti che ritengono di essere stati truffati. Secondo quest’ultimo, il gruppo californiano ha rilasciato dichiarazioni nel comunicato stampa pubblicato martedì 4 gennaio. “falso e/o fuorviante” e alcune informazioni nascoste.

Gli investitori, la cui denuncia è stata depositata presso il tribunale federale di San Francisco il 3 maggio, accusano specificamente Netflix di non averlo detto. “La crescita degli abbonati è rallentata, in parte a causa della condivisione di account multi-cliente e della maggiore concorrenza di altri servizi di streaming”

Leggi anche: Articolo riservato ai nostri iscritti “Netflix potrebbe essere il leader nello streaming, ma non ha le tasche profonde di Amazon o Apple”

Netflix ha annunciato il 19 aprile di aver perso 200.000 abbonati in tutto il mondo. nel primo trimestre rispetto a fine 2021, il primo in oltre un decennio. Sul mercato azionario, il prezzo delle azioni della società è sceso quando “oltre il 35%, finendo a $ 226,19 il 20 aprile”nota gli avvocati responsabili dell’azione collettiva.

Concorrenza accresciuta e varia

Il gigante dello streaming, che prevede di perdere ancora più abbonati in primavera, prevede di stringere la vite sul lato degli identificatori e delle password condivisi, salvando molte persone dal dover pagare per accedere alla piattaforma. Aveva già annunciato a marzo che stava dirigendo test in Cile, Costa Rica e Perù per addebitare ai clienti l’aggiunta di account aggiuntivi al proprio profilo

Ma nelle sue previsioni del primo trimestre, Netflix si aspettava che avrebbe guadagnato altri 2,5 milioni di abbonati – e gli analisti si aspettavano ancora di più – da qui lo shock della perdita.

Leggi anche: I cinema americani guardano Netflix

È stato in parte causato dalla cessazione del servizio in Russia dopo l’invasione dell’Ucraina, con una perdita netta di 700.000 abbonati. “Senza questo impatto, avremmo avuto 500.000 abbonamenti aggiuntivi” rispetto al quarto trimestre del 2021, Netflix ha chiarito il 19 aprile.

In totale, la piattaforma ha 221,64 milioni di abbonamenti. Durante i risultati trimestrali cita regolarmente la concorrenza di altri servizi, ma anche di concorrenti indiretti, dalle applicazioni come TikTok ai videogiochi.

Leggi anche: Netflix sta testando un modo per addebitare la condivisione della password

Il mondo con AFP

La crisi ha avuto scarsi effetti sulla ricchezza delle famiglie francesi, afferma INSEE

la Fed alza i tassi di mezzo punto, un aumento eccezionale