in

gli azionisti dicono “no” al risarcimento Carlos Tavares (19,1 milioni di euro)

Dopo tre giorni di polemiche, gli azionisti di Stellantis hanno detto no agli stipendi dei vertici del gruppo. Il 52,12% degli azionisti presenti in Assemblea si è opposto alla delibera sui compensi. Lo scorso anno la relazione sulla remunerazione è stata convalidata con l’87% dei voti.

Un azionista di minoranza dà fuoco alla polvere

La polemica sulla politica retributiva di Stellantis è iniziata lunedì quando Phitrust, azionista di minoranza del gruppo automobilistico italo-francese di diritto olandese, ha stimato che l’emolumento di Carlos Tavares, il suo direttore generale, ammontava a 66 milioni di euro. La società di gestione ha aggiunto gli emolumenti a seconda degli obiettivi per il 2028 (e se la quota rimane almeno al livello attuale). Secondo Stellantis, questi obiettivi non sono ancora stati raggiunti e saranno diffusi nel 2028.

Lo stipendio fisso di Carlos Tavares è di 2 milioni di euro, secondo il gruppo. Riceve anche una parte variabile, di cui 7,5 milioni di euro legati alla sua prestazione, 2,4 milioni per la pensione. Guadagna anche $ 1,7 milioni per aver completato con successo la fusione di PSA e Fiat Chrysler, che è diventata Stellantis, un bonus una tantum. Inoltre, ci sono azioni gratuite basate su obiettivi finanziari e ambientali ma con scadenza nel 2026, e per un importo di 5,6 milioni di euro. Nel complesso, Stellantis stima il compenso di Carlos Tavares nel 2021 a 19,1 milioni di euro.

In base alla norma, respinta in assemblea, John Elkann (presidente del gruppo, e presidente di Exor, primo azionista di Stellantis) riceverà un totale di 7,8 milioni di euro, e il direttore finanziario del gruppo, l’americano Richard Palmer, riceverà 14,8 milioni di euro. milioni. Anche gli eredi dell’ex direttore generale della Fiat-Chrysler Sergio Marchionne, scomparso nel 2018, riceveranno 26 milioni di euro.

Stellaantis ha ricordato che il parere dell’Assemblea Generale in materia di remunerazione era consultivo ai sensi del diritto olandese. Il gruppo indicherà successivamente come decide di tenere conto della decisione degli azionisti.

Il ministro dell’Economia e delle finanze francese Bruno Le Maire mercoledì ha ritenuto “eccessivo” il risarcimento di Carlos Tavares.

“Questa tassa è eccessiva”, ha detto su France 5 durante il programma ‘C à vous’.

“Questo stipendio è eccessivo. Provoca reazioni da parte dei dipendenti. Dovrebbe farci riflettere su questo tema degli stipendi dei dirigenti rispetto ai dipendenti delle aziende, ma fallo a livello europeo, altrimenti perderai tutti i bravi capi che ottengono risultati”. ha aggiunto il ministro.