in

Il concept Dacia Bigster è un presagio di un futuro SUV, ecco cosa sappiamo del design

Non è un segreto che la Dacia Bigster sia un chiaro presagio di un futuro SUV di segmento C che sarà lanciato da Dacia entro il 2025. La concept car sette posti è stata svelata durante la presentazione della Renaulution, l’elettrificazione strategica del gruppo Renault. E ha fatto la sua prima apparizione pubblica nell’aprile 2022, al Salone di Lione. Molto spesso le concept car restano vane, ma questo Bigster potrebbe ispirare il design di un veicolo futuro in quanto sembra così vicino ad un prodotto finito.

Quindi, quali elementi della Dacia Bigster verranno adottati nella versione che sarà ampiamente prodotta? “E’ ancora un po’ presto per svelare il design definitivo”, sorride Marc Suss, direttore tecnico del brand, durante un webinar sul “design to cost” ospitato dal produttore applicato. “Quello che sarà preso lo sarà, ma per ora è troppo presto per parlarne”, ha cancellato il papa dal gruppo Renault.

Una firma visiva ispirata a quella del concept?

Illustrazione Foto - Dacia BigsterAvvia presentazione
Dacia Bigster | Foto della concept car presentata al Salone di Lione 2022
+19

Illustrazione Foto – Dacia BigsterCredito fotografico – Dacia

È quindi difficile a questo punto determinare quali elementi della concept car attireranno i progettisti del prodotto finale. Possiamo ancora immaginare la firma visiva futuristica che dà loro idee, in un momento in cui le auto si distinguono più con i fari a LED che con le curve delle loro carrozzerie.

Semplicità e trasparenza prima di tutto

Illustrazione Foto - Dacia BigsterAvvia presentazione
Dacia Bigster | Foto della concept car presentata al Salone di Lione 2022
+19

Illustrazione Foto – Dacia BigsterCredito fotografico – Dacia

Quel che è certo è che la semplicità della Dacia Bigster ispirerà il design del futuro SUV di Dacia. “È un’auto trasparente e onesta”, ha affermato Lionel Jaillet, product director di Dacia. “Siamo vicini, anche molto vicini alla realtà di ciò che vogliamo esprimere. Il linguaggio stilistico c’è». Commenti volontariamente evasivi per non dare troppi indizi sull’aspetto del futuro modello di punta della Dacia, il che permette di considerare che l’auto non sarà gravata da elementi troppo appariscenti.

In effetti, questo punto sembra fondamentale. Nello stesso webinar, a cui Autonews ha avuto modo di partecipare martedì 19 aprile 2022, Lionel Jaillet ha spiegato che il brand voleva “tornare all’essenza” del design nel tempo proponendo “prodotti robusti e durevoli che i clienti sulle loro attività all’aperto”. Il SUV che sarà derivato dalla Dacia Bigster potrebbe mostrare alcune abilità fuoristrada e assumere un aspetto da zaino in spalla. Come per il concept, ciò potrebbe comportare molti elementi in plastica, in particolare attorno ai sottoporta, alla protezione dei passaruota o persino ai paraurti.

Un motore ibrido E-Tech considerato sotto il cofano

Illustrazione Foto - Dacia BigsterAvvia presentazione
Dacia Bigster | Foto della concept car presentata al Salone di Lione 2022
+19

Illustrazione Foto – Dacia BigsterCredito fotografico – Dacia

Anche dal lato motore i rappresentanti della Dacia non rischiano di dare troppe informazioni. Se il produttore sta già lanciando un modello elettrico con la Spring, sappiamo che vuole puntare anche sullo sviluppo dei motori ibridi. Il cofano del futuro SUV potrebbe quindi contenere un motore 1.2 TCe legato ad una possibile ibridazione E-Tech.

Marc Suss gli assicura: “Dacia non metterà mai nelle sue auto tecnologie troppo costose per ridurre di qualche grammo le proprie emissioni di CO2. “Rimarremo entro i limiti della ragione”, promette. In ogni caso, saranno pochi di più. Dovremo aspettare anni prima di saperne di più sul SUV derivato da Bigster e, se tutto va bene, le caratteristiche dovrebbero essere particolarmente evidenti a partire dal 2024.

In breve

La Dacia Bigster sarà sicuramente fonte di ispirazione per un modello di serie, probabilmente previsto per il 2025. Questo nuovo SUV Dacia potrebbe adottare un design backpacker, dove la facilità d’uso è centrale. Abbandonando elementi appariscenti come le superfici cromate, questo modello potrebbe essere dotato di protezioni in plastica per uscire dai sentieri battuti senza pericoli. Il cofano potrebbe ospitare un motore 1.2 TCe dotato di un sistema di ibridazione E-Tech.

Quentin Guérult

svelata la scheda tecnica e due grandi sorprese

Mike Tyson ha filmato mentre colpisce un passeggero su un aereo