in

Il controverso tweet di Elon Musk su Tesla è stato giudicato “falso” dal giudice, affermano gli investitori

Elon Musk ha affermato di avere finanziamenti sufficienti nel 2018 per portare Tesla fuori dalla borsa.

Il tweet in cui Elon Musk affermava nel 2018 di avere abbastanza soldi per portare Tesla fuori dal mercato azionario è stato considerato “falso e fuorvianteda un giudice, secondo un documento depositato dagli investitori che hanno sporto denuncia contro il gruppo.

Questi investitori hanno intentato una causa contro il produttore di auto elettriche e Elon Musk, accusandoli di aver perso denaro dopo la pubblicazione di questo tweet che ha fatto vacillare il titolo per alcuni giorni. Affermano nel documento depositato venerdì e consultato sabato dall’AFP che il giudice che presiede il caso ha ordinato a Elon Musk di smettere di confermare pubblicamente di aver “finanziamento sicuroper togliere il gruppo dal mercato per $ 420 per azione, come di nuovo in una conferenza giovedì.

Elon Musk ha assicurato in passato di essere in trattative con il fondo sovrano dell’Arabia Saudita in quel momento e di essere fiducioso nell’esito di questi negoziati. Ma nessun accordo è mai stato annunciato.

“Affermazioni false e fuorvianti”

Secondo il documento presentato dagli investitori, il giudice ha recentemente concluso con una decisione parziale non divulgata che “queste affermazioni di Musk erano false e fuorvianti e che Musk ha fatto queste false dichiarazioni incautamente e con piena conoscenza dei fatti che ha travisato nei suoi tweetI pubblici ministeri ritengono che Musk abbia lanciato una campagna pubblicapresentare una versione contraddittoria e falsadel tweet in questione, che potrebbe influenzare i giurati in un processo che si svolgerà a maggio.

Anche l’agente di cambio americano, che credeva che Elon Musk non avesse fornito la prova del suo finanziamento, aveva sporto denuncia. Il regolatore lo ha quindi costretto a cedere la presidenza del consiglio di amministrazione di Tesla, a pagare una multa di 20 milioni di dollari e in seguito ha chiesto che i suoi tweet direttamente correlati alle attività di Tesla fossero pre-approvati da un avvocato autorizzato. Elon Musk, che attualmente sta cercando un’acquisizione di Twitter, ha contestato l’ultima mossa in tribunale all’inizio di marzo.

Coppa del campionato. Tolosa qualificato in Ulster, ma Ugo Mola insoddisfatto: ‘Siamo stupidi’

Warriors-Nuggets: Poole Party a San Francisco