in

Il più grande parcheggio per auto elettriche in Francia ora operativo a Parigi

Sotto la chiesa della Madeleine, nell’8° arrondissement, il parcheggio offre 505 punti di ricarica elettrica dall’inizio di aprile.

Il più grande parcheggio per auto elettriche in Francia è ora operativo nel cuore di Parigi, dove l’installazione di punti di ricarica fuori terra e sotterranei sta accelerando, quattro anni dopo l’interruzione del servizio di Autolib. Sotto la chiesa della Madeleine (VIIIe arrondissement), il parcheggio gestito da Saemes, società controllata dal Comune di Parigi, offre dall’inizio di aprile 505 stazioni di ricarica elettriche, compatibili con tutte le auto, e 30 stazioni per le due ruote .

Con una potenza da 7 a 22 kilowatt (kW), i terminali possono ricaricare le batterie in 5-6 ore. Più di 350 terminal sono previsti per la primavera in un altro parcheggio del distretto e 240 sono già disponibili a Porte d’Auteuil. Saemes, il secondo gestore di parcheggi della capitale, vuole dotare metà del suo parco di colonnine elettriche.

TotalEnergies, insieme alla società di telecomunicazioni Sogetrel incaricata di attrezzare questi parcheggi Saemes, sta riconvertendo anche le circa 200 ex autostazioni self-service Autolib’ del gruppo Bolloré, i cui servizi sono stati improvvisamente sospesi nel 2018 a causa di un fallimento finanziario. Il contratto, della durata di 10 anni, ammonta a circa 15 milioni di euro.

Obiettivo 8400 terminal nel 2024 a Parigi

Sulla strada sono operativi poco più di 2.200 terminal“, o metà della rete della capitale, e 10 parcheggi sotterranei diventeranno centri di ricarica rapida, con una potenza di 50 kW per una ricarica completa in un’ora, ha spiegato ad AFP Philippe Callejon, direttore mobilità e nuove energie Francia di Energia Totale.

Il primo di questi “hub” sarà messo in funzione ad aprile nel parcheggio sotto il municipio. Gli altri saranno commissionati nel 2025”.Si può notare che ogni mese aumenta il numero di iscritti e utentisottolinea Philippe Callejon, che ha quasi 25.000 utenti da quando il servizio è stato lanciato all’inizio del 2021 e oltre 70.000 ricariche a marzo.

Per raggiungere l’obiettivo del sindaco di PS Anne Hidalgo di liberare la capitale dal diesel entro il 2024 e dai veicoli termici entro il 2030″,dobbiamo accelerare la transizione della flotta e sviluppare l’infrastruttura per questo“Questo riassume l’assistente alla mobilità EELV David Belliard, che mira a raggiungere 8.400 terminal entro il 2024.

Allo stesso tempo, TotalEnergies sta trasformando alcune delle sue stazioni di servizio, come a La Défense, in centri di ricarica elettrica “ultra veloce“, con una potenza di 175 kW da ottenere”100 km di autonomia in 6 minuti“, ha detto Philippe Callejon. Circa 60 sono allo studio in tutta la Francia, di cui tre a Parigi.


VEDI ANCHE – Paesi Bassi, campioni di colonnine di ricarica per auto elettriche

Visitatori su TF1: 10 dettagli nascosti nel film

Enea Bastianini vince il GP degli Stati Uniti, eliminati Fabio Quartararo e Johann Zarco