in

Jerome Powell alza il tono, verso un calo del 2% nel Cac 40, Morning Meeting

Scomparso il rialzo delle ultime due sedute, la prospettiva di un netto inasprimento della politica monetaria da parte del alimentato ha messo in ombra i mercati finanziari e ha oscurato un inizio promettente della stagione degli utili trimestrali per le aziende.

Presidente della Federal Reserve statunitense Girolamo Powell disse che un aumento di mezzo punto del tasso sui fondi Fed arriva sul tavolo della riunione del FOMC di maggioaggiungendo che sarebbe opportuno” agire un po’ più velocemente Intervenendo nel contesto di un dibattito sull’economia globale organizzato dal Fondo monetario internazionaleJerome Powell ha indicato che tali aumenti sono possibili e che è favorevole all’idea di azioni su larga scala. L’effetto è stato immediato: l’S&P 500 ha chiuso giovedì sera all’1,5% e il Nasdaq Composite al 2,1%.

Aumenti di 75 punti base?

Queste parole sono interpretate dagli investitori come una promessa di almeno due incrementi di mezzo punto a maggio e giugno. Gli analisti di Nomura si aspettano la loro seconda tappa di un aumento di 75 punti base a giugno a luglio, la prima volta dal 1994, dopo una stretta di mezzo punto a maggio.

La banca centrale statunitense prevede quindi di contenere l’aumento dell’inflazione, alimentato in parte dall’invasione dell’Ucraina da parte del Russia, che sta frenando l’attività poiché il mercato del lavoro inizia a subire pressioni. Le misure di contenimento che bloccano diverse città cinesi stanno mettendo un nuovo freno all’economia globale e, visto il forte rallentamento dell’attività nei porti del Paese, potrebbero aumentare l’inflazione nei prossimi mesi.

Il virus inasprimento non risparmia la Banca centrale europea. Molti dei suoi leader hanno indurito la loro retorica. Il vicepresidente Luis de Guindos ora ritiene che la fine del programma di acquisto di attività dovrebbe aver luogo a luglio, mentre Pierre Wunsch, governatore della Banca nazionale del Belgio, BCE potrebbe portare il suo tasso chiave leggermente al di sopra dello zero prima della fine dell’anno.

Renault conferma i suoi obiettivi

Renault ha ha confermato i suoi obiettivi annuali in quanto i ricavi sono diminuiti del 2,7% nel primo trimestrerisente della carenza di semiconduttori e del calo della sua attività in Russia.

Essilor Luxottica annunciato hanno realizzato una forte crescita del 38% del fatturato nel primo trimestrealimentata in particolare dall’integrazione del distributore olandese di prodotti ottici Grandvision.

barriera pubblicato le entrate sono aumentate del 27,4% anno su anno nel primo trimestrecon le ottime performance di Yves Saint Laurent e dei marchi più piccoli che compensano la crescita più lenta di Gucci.

vinci ha realizzato nel primo trimestre una crescita del fatturato del 26%, trainata dall’incremento del traffico autostradale e aeroportuale.

Casinò grazie alla crescita dei ricavi in ​​Brasile ancora nel primo trimestreil suo secondo mercato, mentre è rallentata la contrazione dell’attività in Francia.


Maestri, Tolone, Castres, Bayonne, Colomiers… Le ultime notizie sui trasferimenti di rugby

Le azioni seguiranno domani alla Borsa di Parigi – venerdì 22 aprile 2022 – 21 aprile 2022 alle 18:32