in

“La banca centrale russa smette di comprare oro (a prezzi fissi)!! » Editoriale di Carlo SANNAT

Miei cari impertinenti, cari impertinenti,

Gli acquisti di oro della banca centrale russa hanno fatto notizia negli ultimi giorni.

Avevo espresso i miei dubbi e le mie riserve su una tale strategia, e avevo anche dimostrato che non aveva nulla a che fare con una “monetizzazione” del metallo giallo.

Questo non significa che questa monetizzazione dell’oro non si ripeta, anzi, probabilmente non ci siamo mai stati così vicini.

Ma questo non è stato l’oggetto della decisione della banca centrale russa.

Inoltre, in questo ambiente mutevole che è il nostro, le cose cambiano sempre molto velocemente e con questo soggetto così come con gli altri.

La banca centrale russa afferma che smetterà di acquistare oro a prezzo fisso

Giovedì la banca centrale russa ha dichiarato che acquisterà oro dalle banche commerciali a un prezzo negoziato dall’8 aprile a causa di un “cambiamento significativo delle condizioni di mercato”. Il 25 marzo, la banca ha dichiarato che avrebbe acquistato oro a un prezzo fisso di 5.000 rubli al grammo fino al 30 giugno.

Da questo annuncio, il rublo si è fortemente apprezzato rispetto al dollaro. Cinquemila rubli valevano circa $ 52 il 25 marzo e circa $ 63 giovedì.

Il prezzo dell’oro sul mercato internazionale è rimasto stabile, intorno ai 60 dollari per grammo o 1900 dollari per oncia.

La Russia è uno dei maggiori produttori di oro al mondo, ma alle raffinerie del Paese è stato vietato di vendere metalli preziosi sul mercato londinese, il più grande del mondo, dopo che il Cremlino ha inviato truppe in Ucraina a febbraio”. ($ 1 = 78,6830 rubli)

La banca centrale comprerà oro… a prezzo “variabile”!

La decisione della banca centrale russa non è illogica. Anzi, e sarà costretto ad essere molto agile a seconda dell’evoluzione del tasso di cambio del rublo, che è per definizione volatile in questo periodo di guerra e sanzioni.

Attualmente, il governo russo è riuscito a stabilizzare il tasso di cambio della sua valuta ea riportarla ai livelli prebellici. Quindi acquistare oro per 5.000 rubli era un “cattivo affare”, dal momento che la Russia avrebbe potuto acquistarlo sul mercato internazionale a un prezzo molto più basso.

In breve, puoi vedere chiaramente che la Russia non sta cercando di riportare l’oro nel suo sistema monetario qui, ma di aumentare le sue riserve auree al miglior prezzo per affrontare tutte le eventualità, comprese quelle di un ritorno a una qualche forma di gold standard.

È già troppo tardi, ma non tutto è perduto.

Preparatevi!

Carlo SANNAT

“Insolentiae” significa “impertinenza” in latino
Per scrivermi [email protected]
Per scrivere a mia moglie [email protected]

Puoi anche iscriverti alla mia newsletter mensile “STRATEGIE” che ti porterà oltre e dove condivido con te le soluzioni concrete che puoi implementare per prepararti al prossimo mondo. Queste soluzioni sono articolate attorno all’approccio PEL: patrimonio, occupazione, ubicazione. L’idea è di condividere con voi le risorse ei metodi per rafforzare la vostra resilienza personale e familiare.

“Per reprimere le rivoluzioni pacifiche, si rendono inevitabili le rivoluzioni violente” (JFK)

“Questo è un articolo ‘presslib’, cioè totalmente o parzialmente privo di riproduzione, a condizione che questo paragrafo sia riprodotto dopo di esso. Insolentiae.com è il sito in cui Charles Sannat parla quotidianamente, fornendo analisi brutali e intransigenti delle notizie economiche. Grazie per aver visitato il mio sito. Puoi iscriverti gratuitamente alla newsletter quotidiana su www.insolentiae.com. †

Fonte Agenzia di stampa Reuters tramite ZoneBourse.com qui

Red Dead Redemption 2: questa registrazione del gioco Rockstar sarà premiata con un concorso artistico!

“Non ci manca nulla per vincere la Champions”