in

La Cina non vuole più computer stranieri

Quando chiediamo della sovranità tecnologica, la Cina va ben al di là di noi. Come riporta Bloomberg, lo stato cinese ha emesso un ordine esecutivo per le principali agenzie governative e società sostenute dallo stato che avrà un enorme impatto. Tutti i computer ei programmi dall’estero devono essere sostituiti con alternative locali entro due anni.

La Cina non vuole più computer stranieri
Fonte: Unsplash

In totale, la Cina dovrà sostituire più di 50 milioni di PC in due anni, solo a livello del settore pubblico. Tuttavia, le cifre per le innumerevoli aziende che dovrebbero essere considerate aiuti di Stato in Cina non sono incluse qui. Inoltre, è già prevista l’allargamento alle amministrazioni provinciali. Quindi stiamo parlando di decine di milioni di PC che devono essere sostituiti.

HP, Dell, Lenovo, Adobe… mirati!

È una decisione che viene presa dopo? l’embargo Huawei † Questa decisione danneggerà i produttori americani. Il governo si rivolge in modo specifico ad aziende come HP e Dell, che sono i maggiori fornitori di PC del paese dopo Lenovo. Dal lato software, anche aziende come Microsoft e Adobe sono bandite.

Ci sono produttori di PC cinesi molto grandi tra cui Lenovo, Huawei e Inspur. Da questo lato, la Cina ha abbastanza per garantire la distribuzione, nonostante i PC utilizzino componenti americani (Intel, AMD, Nvidia, ecc.) o coreani (Samsung, LG, ecc.), cosa attualmente ancora consentita. Per quanto riguarda il software, Kingsoft e Standard Software offrono alternative basate su Linux a Windows.

È particolarmente interessante vedere come questa decisione potrebbe sconvolgere il futuro dei principali gruppi cinesi. Sistema operativo, semiconduttori… la rivoluzione può essere molto importante e interessare il mondo intero.

Ma non tutto è perduto per i gruppi stranieri… La Cina ha promosso l’uso di prodotti informatici fabbricati localmente per almeno un decennio. In risposta, giganti IT statunitensi come HP e Microsoft hanno formato joint venture con società sostenute dal governo cinese per ottenere una quota di ordini statali cinesi molto grandi.


Per seguirci vi invitiamo a: scarica la nostra app per Android e iOS† Puoi leggere i nostri articoli, file e guardare i nostri ultimi video di YouTube.

Avremo bisogno di più o meno uffici dopo due anni di telelavoro su larga scala?

in un clima cupo, Domain Therapeutics raccoglie 39 milioni di euro