in

Le associazioni dei consumatori si oppongono alla prevista fine dei coupon

Dal 2023 devi chiedere esplicitamente di stampare la ricevuta. Le associazioni affermano che è “fornito sistematicamente”.

Articolo scritto da

Inserito

In aggiornamento

Momento della lettura : 1 minuto.

È una disposizione della legge anti-spreco che li ha fatti rabbrividire. La maggior parte delle associazioni dei consumatori si è opposta all’abolizione standard dello scontrino dal 2023 martedì 19 aprile. Richiedono la stampa di una ricevuta “fornito sistematicamente”

Il dibattito riguarda un decreto attuativo che prevede: “il divieto di stampa automatica dei biglietti nei negozi dal 1 gennaio 2023”, con l’obiettivo di ridurre la produzione di rifiuti. Sono già previste eccezioni a tale divieto, in particolare per l’acquisto di alcuni cosiddetti “sostenibile” e transazioni con carta di credito annullate o accreditate.

“I consumatori verrebbero informati solo tramite affissione al botteghino che se vogliono ottenere un biglietto devono richiederlo esplicitamente”, sono particolarmente preoccupati per l’UFC-Que Choisir e le Famiglie Rurali. Dodici associazioni, delle quindici che fanno parte del Consiglio nazionale dei consumatori, ritengono che la rimozione “standard” la ricevuta “risulta a privare i consumatori della reale scelta, e di conseguenza dei loro diritti”

Diversi gli argomenti ai loro occhi a difesa del voucher: resta “uno strumento di gestione del bilancio familiare”consente “verifica la correttezza dell’importo della transazione” e forme a “Prova d’acquisto indispensabile per usufruire delle garanzie legali o commerciali”† Ritengono inoltre che la sostituzione della ricevuta stampata tramite l’invio tramite e-mail “preparare la strada a una marcia forzata dematerializzazione del biglietto”“capace di facilitare, attraverso tecniche di marketing, la creazione di banche dati da parte degli esercenti”

“Ero un ragazzo” rivela Eve alla sua cotta, la sua reazione fa ronzio

Il Milan ha un budget di 300 milioni di euro da reclutare quest’estate!