in

Le azioni seguiranno domani alla Borsa di Parigi – giovedì 24 marzo 2022 – 23 marzo 2022 alle 18:21

(AOF) –

Aubay

Aubay ha rivelato risultati significativamente migliorati sulla scia di una forte crescita. Il risultato netto, quota di gruppo, è aumentato del 31,7% a 34,4 milioni di euro e il risultato operativo dell’attività è cresciuto del 21,1% a 49,93 milioni di euro. Il margine operativo sull’attività del 10,6% è superiore alle indicazioni fornite in occasione della pubblicazione del fatturato annuo a gennaio. È superiore all’obiettivo di redditività normativa fissato dal gruppo: tra il 9,5% e il 10,5%.

Engie-GTT

Engie ha lanciato la vendita di circa 3 milioni di azioni di Gaztransport & Technigaz (GTT) nell’ambito di un collocamento privato a investitori istituzionali attraverso una costruzione accelerata del portafoglio ordini. A seguito dell’Operazione, e in caso di conversione di tutte le obbligazioni scambiabili con azioni ordinarie GTT emesse da Engie nel giugno 2021, la partecipazione di Engie nel capitale di GTT si ridurrebbe a circa il 12%.

Esker

Il gruppo specializzato nell’automazione dei processi documentali e nella dematerializzazione dei documenti gestionali pubblicherà i suoi risultati annuali.

esaom

Il risultato netto di Hexaom nel 2021 è stato di 22,7 milioni di euro, con un aumento del 15,2% su base annua. Per l’effetto combinato di un’attività immobiliare ormai redditizia e del rilancio dell’attività di Land Exploitation, l’utile operativo corrente è aumentato del 18,6% a 34,5 milioni di euro. L’attuale margine operativo è del 3,5% delle vendite, rispetto al 3,3% dello scorso anno. Il fatturato ammonta a quasi un miliardo di euro (997 milioni di euro), in crescita del 13,1% grazie a tutte le attività del gruppo.

La Croce

Nel 2021, in linea con l’obiettivo annunciato, Lacroix ha superato per la prima volta nella sua storia i 500 milioni di euro di fatturato annuo. Si tratta di 501,5 milioni, in aumento del 13,7% rispetto allo stesso periodo del 2020 (dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020), trainato da tutte le attività del gruppo. Nel 2021, l’EBITDA attuale per lo specialista delle tecnologie connesse è stato di 30,9 milioni di euro, ovvero un margine del 6,2%, al di sopra del target comunicato a settembre 2021 (range compreso tra 5,8% e 6,1%).

Roche Bobois

Lo specialista del mobile di fascia alta pubblica i suoi risultati annuali (per il mercato).

trigano

Trigano ha alzato il velo sulla sua attività per il secondo trimestre 2021-2022. Tra dicembre 2021 e febbraio 2022, il re dei camper ha realizzato un fatturato di 707,4 milioni di euro, con un aumento del 9,1% a perimetro e cambio costanti in un anno. Nel primo semestre dell’esercizio in corso il fatturato è stato quindi pari a 1,49 miliardi di euro, con un incremento dell’8,4% a perimetro e cambio costanti a un anno.

valneva

Il biotech pubblicherà i suoi risultati annuali.

vetochinolo

Lo specialista in salute animale pubblica (per il mercato) i suoi risultati annuali.

Visiativ

Visiativ ha comunicato l’utile netto, quota di gruppo, moltiplicato per EUR 6,5 a EUR 9,7 milioni nel 2021 e un aumento dell’Ebitda del 55% a EUR 22,1 milioni. Ha registrato un EBITDA margin del 10,3% rispetto al 7,5% del 2020. Il fatturato consolidato del gruppo IT già pubblicato è stato pari a 214,4 milioni di euro, con un incremento del 13% (+12% organico).

Voltalia

Il produttore di energia rinnovabile pubblica i suoi risultati annuali (per il mercato).

SCI: come ottimizzare la tua tassazione “vendendo a te stesso” (“Owner Buy Out”)?

razzismo, Ristic e Charbonnier sono cari, anche Nancy… le decisioni della Commissione Disciplinare!