in

Lidl chiede ai propri clienti di limitare l’acquisto di questo prodotto, il salto francese

Ricordi lo slogan pubblicitario di? lidl † La frase “siamo un cattivo capo” non si è mai applicato tanto adesso† Infatti, dopo le varie crisi, la situazione è diventata sempre più catastrofica. Michel Biero, il boss di Lidl Francia ha rilasciato un’intervista ai giornalisti del parigino e spiega tutto ciò che cambia con l’inflazione…

Come sta affrontando la crisi la Lidl? Carenza e aumento dei prezzi…

Le parole del boss della Lidl France sono vicine a quelle di Michel Edouard Leclerc apparso domenica su BFM. Il capo del marchio discount torna alle raccomandazioni di razionamento bottiglie di olio di semi di girasole. In effetti, ha dato questa misura a queste squadre e ha chiesto l’affissione di manifesti nei negozi per informare i clienti. L’obiettivo è di non superare un certo numero di litri a persona. D’altronde, per rassicurare i giornalisti, spiega che non c’è il rischio di” la mancanza di questo prodotto. I raggi vuoti sono causati principalmente da: eccesso cliente : “Alcuni consumatori fanno scorta”si lamenta.

il capo di lidl dare la sua opinione

Tuttavia, il capo di Lidl France non ha intenzione di mentire sui prezzi… Infatti aumenteranno e questo è già il caso di questo prodotto. L’olio di girasole è passato da 1,79 euro a 2,10 euro in soli tre mesi. Un aumento abbastanza significativo. Teme anche problemi per il pollame. C’è davvero un problema di influenza aviaria e questo animale è molto dipendente dall’Ucraina. Quindi, Michel Biero ammette che il “la situazione è tesa”. Ad esempio, si chiede se ci sarà abbastanza anatra per le festività natalizie del 2022.

L’influenza aviaria e il conflitto in Ucraina complicano le cose

Di conseguenza, è probabile che le consegne siano complicate anche per le uova. Dall’influenza aviaria “Decima da cinque a dieci fattorie al giorno in Francia”† Quindi i prezzi aumenteranno automaticamente man mano che questo prodotto diventerà più raro. I prezzi di manzo e maiale aumenteranno la prossima settimana. Noi pianifichiamo di 40 centesimi al chilo.

Anche se devi essere un consumatore responsabile e non abusarne, il miglior investimento che puoi fare oggi è nello stoccaggio! Infatti, acquista oggi i prodotti che consumerai domani per risparmiare. Come avrete capito, secondo le parole di questi due boss, i prezzi esploderanno un po’ in tutte le famiglie di prodotto. Quindi, se vuoi mantenere un certo potere d’acquisto e non chiudere l’attività, puoi ragionevolmente acquistare un po’ più del previsto e risparmiare. Il tuo portafoglio ti ringrazierà.

Ad esempio, ecco il messaggio indicato all’ingresso del negozio lidl situato vicino alla stazione Part-Dieu di Lione: “Attualmente stiamo riscontrando problemi di consegna per molti dei nostri prodotti. Per soddisfare tutti i nostri clienti, abbiamo anche Chiedi per favore limita i tuoi acquisti”. I clienti acquisteranno quindi massimo “quattro bottiglie da 0,75 litri di olio di semi di girasole biologico”o tre bottiglie da un litro per quanto riguarda: “olio di girasole, miscela di quattro oli e olio di canola”e anche “una bottiglia tra 3 litri di olio di semi di girasole e due litri di olio per friggere”

Ritiri di massa dei prodotti…

Inoltre, il settore agroalimentare deve affrontare un altro grave problema. Questi sono i numerosi richiami di prodotto e ancora una volta riguarda tutte le categorie. Recentemente il pizze surgelate Buitenonia ha causato uno scandalo, poiché c’erano due morti e diversi feriti. Possiamo anche fornire il cioccolatini infantile poco prima delle vacanze di Pasqua o addirittura del ghiaccio contaminato dall’ossido di etilene.

Lidl non fa eccezione alla regola e uno dei prodotti del marchio è stato prelevato e ritirato dal mercato. Queste sono le torte con gocce di cioccolato del marchio sonda commercializzato sugli scaffali del re delle ancelle azienda† Si dice che queste torte contengano difosfato di sodio (E450) al di sopra della soglia di sicurezza consentita. Inoltre, se guardi una composizione e vedi incisa la lettera “E”, vai avanti … Gli additivi non fanno sempre bene alla salute.


PS5: finalmente rifornimenti questa settimana per la console Sony?

Il gruppo svedese Embracer acquista da Square Enix i creatori degli studi “Tomb Raider” e “Deus Ex”