in

l’inflazione è quasi del 70%, pietra nella scarpa di Erdogan

pubblicato giovedì 05 maggio 2022 alle 17:11

Ad aprile, l’inflazione in Turchia è salita a quasi il 70% su base annua, pesando pesantemente sulle famiglie e sulle possibilità di rielezione del presidente Recep Tayyip Erdogan nel 2023.

Sono fallite le promesse del governo e i tagli dell’Iva annunciati ad inizio anno soprattutto per i beni di prima necessità: i prezzi hanno continuato a salire del 7,25% ad aprile, nel bel mezzo del Ramadan, culminando in un’inflazione del 69,97%, la più alta da febbraio 2002 .

L’aumento dei prezzi al consumo, continuato negli ultimi 11 mesi, sta diventando insostenibile: era già superiore al 61% su base annua a marzo, a causa del crollo della lira turca e dell’aumento dei prezzi dell’energia.

Nonostante i timori di nuovi rialzi dei prezzi legati alla guerra tra Ucraina e Russia, da cui la Turchia importa energia e cereali, la Banca centrale turca non ha ancora alzato i tassi di interesse, rimasti stabili al 14% da fine 2021.

Il presidente Recep Tayyip Erdogan, che crede, contrariamente alle teorie economiche convenzionali, che alti tassi di interesse promuovano l’inflazione, aveva costretto l’istituto a tagliare il tasso di riferimento dal 19% al 14% tra settembre e dicembre, portando a un calo della sterlina.

– “Mi vergogno!” †

Gli acquirenti confessano la loro rabbia al grande mercato ortofrutticolo di Bomonti, una zona residenziale di Istanbul.

“La gente ha fame! Mi vergogno quando vado a fare la spesa”, aggiunge Rita Ezel, in pensione. “IL 10 del mese la mia pensione si è già sciolta”.

“Siamo in una situazione disperata”, ha detto Seckin Gozuyasli, un 50enne che incolpa “le politiche del governo e i siriani”, riferendosi ai 3,6 milioni di rifugiati siriani ospitati nel Paese.

L’inflazione è al centro dei dibattiti in Turchia a 15 mesi dalle elezioni presidenziali previste per giugno 2023, con l’opposizione che accusa il National Bureau of Statistics (Tüik) di sottovalutarne deliberatamente le dimensioni.

Una discrepanza che non sfugge a Yuksel Cinar, un venditore di insalate che brontola mentre sgombera la sua bancarella.

“Lavoro qui da 35 anni. Quattro di noi lavorano da casa e riusciamo a malapena a portare il pane. Quei numeri di inflazione… Mi chiedo come lo calcolano… Dovrebbero venire qui e vedere come succede”.

Gli economisti turchi indipendenti dell’Inflation Research Group (Enag) hanno dichiarato giovedì mattina che l’inflazione ha raggiunto il 156,86% anno su anno, più del doppio del tasso ufficiale.

Nonostante i sondaggi prevedano elezioni serrate, Erdogan spera di essere riconfermato nel 2023, dopo due decenni da primo ministro e poi presidente.

– “Imbarazzante per la Turchia” –

Il capo dello Stato, che a gennaio aveva promesso di ridurre l’inflazione a una cifra “il prima possibile”, ha assicurato la scorsa settimana che “rallenterà dopo maggio”.

Tuttavia, la continua iperinflazione rischierebbe di danneggiare la popolarità del presidente, che ha costruito i suoi successi elettorali negli ultimi due decenni sulle sue promesse di prosperità.

La scorsa settimana anche la Banca centrale turca ha dovuto rivedere al rialzo la sua previsione di inflazione di fine anno, stimandola al 42,8%, ben al di sopra della sua previsione del 23,2%.

“Sarà imbarazzante per la Turchia”, ha affermato Timothy Ash, analista di BlueAsset Management e specialista in Turchia. “C’è sicuramente un aumento dei prezzi di cibo ed energia, ma è anche lo spettacolare fallimento della politica monetaria turca”.

Secondo Jason Tuvey, della società londinese Capital Economics, l’inflazione dovrebbe continuare a crescere nei prossimi mesi, “non vi è alcuna indicazione che la Banca centrale turca stia per aumentare i tassi di interesse”.

La Turchia ha registrato un’inflazione a due cifre quasi costante dall’inizio del 2017, ma non aveva mai visto un tale aumento dei prezzi al consumo da quando il Partito per la giustizia e lo sviluppo (AKP) del presidente Erdogan è salito al potere alla fine del 2002.

Ubisoft, Umicore, Kindred… Quante speculazioni in borsa per aspettare la Fed!, Notizie di mercato

netto o lordo, qual è il nuovo importo?