in

L’isola di Oléron rivendica più di 450.000 euro dalla piattaforma Airbnb

Alla fine del 2021, la piattaforma di noleggio turistico Airbnb è stata lieta di aver raccolto e pagato più di 93 milioni di euro di tassa di soggiorno a più di 29.000 comuni francesi per l’anno, di cui 9,4 milioni di euro a Parigi, 1,9 milioni di euro a Marsiglia, 1 2 milioni di euro a Nizza o addirittura 1 milione di euro a Cannes. Ma per alcuni enti locali, in particolare gli otto comuni dell’isola di Oléron, il conto non c’è.

dal 1ehm Gennaio 2020, il codice generale degli enti locali obbliga questi intermediari non solo a fornire agli enti locali l’elenco dei soggiorni, ma anche a pagare la tassa di soggiorno riscossa dai turisti due volte l’anno. Tuttavia, Airbnb e i suoi concorrenti si prendono delle libertà con questi obblighi.

Leggi anche Airbnb annuncia di aver donato 93 milioni di euro di tassa di soggiorno ai comuni francesi

A Oléron, Airbnb ha semplicemente dimenticato di riscuotere e pagare la tassa di soggiorno nel 2020 e nel 2021, pagandola, la piattaforma ha notevolmente sottovalutato l’importo, confondendo le date di prenotazione e le date di soggiorno… La comunità dei comuni dell’isola di Oléron ha deciso di pretendere dal suo avvocato Jonathan Bellaiche arretrati di 234.700 euro per il 2020 e 222.934 euro per il 2021, più 10.210 euro di interessi moratori (circa 0,2% al mese).

Un terzo delle entrate dell’isola

“Abbiamo dovuto lottare prima per ottenere l’elenco completo degli affittidice m.e bellaiche, e solo dopo essere andato in tribunale, il giorno prima dell’udienza del 3 marzo 2022, Airbnb ha accettato di fornire i documenti che alla fine ha inviato il 18 e 24 aprile. Per quanto ci riguarda, se non veniamo pagati lunedì 16 maggio, andremo di nuovo in tribunale e potremmo procedere con la tassazione automatica.avverte.

La tassa di soggiorno rappresenta più di un terzo delle entrate dell’isola, più di quanto lo Stato stesso stanzia, “e non è normale che dobbiamo citare in giudizio queste piattaforme in Texas, Paesi Bassi, per riscuotere le tasse sotto forma di rimesse dall’esteroha sorpreso Luc Gaboriau, responsabile delle finanze di Oléron. Abbiamo anche molti problemi a trovare una persona di contatto su queste piattaforme: Booking non risponde ed è stata anche presentata un’obiezione; Abritel gioca un po’ meglio, ma sbaglia parecchio, “dimenticando” 57.000 euro dei 70.000 previsti per il 2021; quanto ad Airbnb, ci obbliga ogni volta ad assumere un avvocato e ad andare in tribunale”si lamenta.

Leggi anche Articolo riservato ai nostri iscritti “Vittoria del diritto alla casa”: le città possono continuare le loro azioni contro i proprietari di Airbnb

Ha contattato Airbnb, dice che vuole esserlo “un buon partner fiscale per i comuni. Stiamo esaminando le anomalie che sono state portate alla nostra attenzione e stiamo lavorando con Oléron per risolvere il problema”.

Hai ancora il 16,99% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato agli abbonati.

Euroapi: Il successo del lancio di Euroapi, la controllata di Sanofi, è unanime tra gli analisti

Una severa correzione su Wall Street, che ricorda lo scoppio della bolla di internet