in

Netflix: azionisti arrabbiati, dipendenti depressi

Netflix è già stato evitato dai suoi abbonati e deve affrontare un attacco legale da parte dei suoi azionisti. Anche internamente i dipendenti sono grigi, mentre l’azienda di Los Gatos sta gradualmente rinunciando alla sua cultura aziendale libertaria.

I 200.000 abbonati in meno di Netflix continuano a seminare il caos. Questa volta sono gli azionisti della società Los Gatos ad aprire la strada, come riportato varietà† In una causa presso il tribunale federale di San Francisco, stanno accusando i dirigenti di Netflix di aver violato la legge sui titoli degli Stati Uniti da “affermazioni sostanzialmente false e/o fuorvianti“mentre omette”Divulgare fatti negativi sostanziali sull’attività, le operazioni e le prospettive della Società

Infatti, dopo aver annunciato il calo dell’acquisizione di abbonati, l’azione di Netflix è diminuita del 35%, perdendo 54 miliardi di capitalizzazione di mercato. Un calo esacerbato dalle previsioni del secondo trimestre della piattaforma, che vede due milioni di clienti in meno. I soci che si sentono truffati chiedono danni e interessi non ancora resi noti, a titolo di risarcimento di “perdite e danni significativi“. Credono a Netflix e ai suoi alti dirigenti.”ha usato dispositivi, schemi e trucchi per frodare“Investitori.

il blues personale

Non solo gli azionisti stanno subendo meno bene il colpo di Netflix. Internamente, i dipendenti sarebbero moralmente danneggiati, secondo Bloomberg† Se un lavoro a Los Gatos fosse stato finora un grande risultato, soprattutto perché l’azienda pagava abbastanza bene, i dipendenti avrebbero perso fiducia nei progetti a lungo termine della loro azienda. Inoltre, molti di loro hanno visto il valore delle loro azioni precipitare da decine di migliaia di dollari a volte addirittura nulla.

Secondo l’agenzia e il sito statunitensi L’informazione, ci sono attualmente più partenze programmate che mai. Secondo quanto riferito, alcuni dipendenti hanno anche chiesto al loro management di dare loro maggiore flessibilità nella scelta della retribuzione basata su azioni. Difficile da assumere per un’azienda che ha sempre proposto una cultura aziendale molto libertaria. Quando ha reclutato vendicativamente tra il 2013 e il 2021 per passare da 2.000 a 11.000 dipendenti, da allora si è impegnata a rallentare le sue assunzioni e tieni d’occhio le tue spese

Anche la gerarchia della forza lavoro si è evoluta. All’inizio, Netflix ha cercato profili senior per i quali avrebbe pagato il doppio o addirittura il triplo del reddito abituale. Al giorno d’oggi recluta anche giovani, con stipendi notevolmente inferiori. In cima alla piramide, dovremmo almeno vedere Reed Hastings e Ted Sarandos per un po’. Sembra che i capitani non avessero intenzione di abbandonare la nave.

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

Google, Apple e Microsoft collaborano per rimuovere le password

Battlegrounds: Blizzard presenta i Naga, una nuova razza nella Patch 23.2 – Hearthstone