in

Non scoprirti da un thread in aprile

Caporedattore

1705

seguire su

Poiché le informazioni finanziarie vengono consumate come pasticcini, caldi ea colazione, Anthony Bondain si alza all’alba per servirti la riunione mattutina ogni mattina.
Giornalista finanziario e agente di cambio da oltre vent’anni, editore inimitabile e leader flemmatico. È caporedattore di ZoneBourse.

Il mese di aprile non passerà agli annali dei mercati azionari in termini di bei ricordi, soprattutto non negli Stati Uniti dove gli indici sono stati fortemente corretti. La prima settimana di maggio sarà probabilmente dominata dall’accelerazione del ciclo di rialzo dei tassi da parte della banca centrale statunitense, che annuncerà la sua decisione mercoledì. Nel frattempo, il nervosismo è all’appuntamento, anche se le aziende offrono una stagione di risultati trimestrali più che giusti.

Credi alla mia esperienza, se ricevo così poche e-mail in un fine settimana da analisti, economisti, commentatori di mercato o Bloomberg, o lunedì è un giorno festivo o il settore finanziario è in PLS. È vero che oggi Londra, Shanghai e Hong Kong si prendono una pausa. Ma la realtà è che i finanzieri sono paralizzati dall’era attuale, che ha fatto perdere loro la libido per attività rischiose.

Giovedì scorso a Wall Street, gli investitori hanno tirato un sospiro di sollievo, poiché l’armata tecnologica statunitense è tornata in pista grazie a una forte ripresa. Ma la calma è stata di breve durata con un memorabile ritiro venerdì: -4,5% per il Nasdaq 100 alla chiusura e un enorme -13,4% per tutto aprile. Dopo aver inserito il grafico dell’indice in variazione mensile, ho dovuto riportare la scala temporale a ottobre 2008 per trovare una pendenza di tale entità (-15,8%). Non mi piacciono molto questo tipo di analogie, ma il periodo settembre/ottobre 2008 è stato il culmine della crisi finanziaria con il fallimento di Lehman Brothers e il salvataggio di Merrill Lynch il 15 settembre 2008. Il contesto economico è ovviamente molto diverso, ma illustra il modo in cui i mercati correggono i loro eccessi: con la brutalità.

Negli ultimi anni c’erano stati alcuni colpi di avvertimento, ma fino ad ora le star della tecnologia statunitense erano sempre venute in soccorso delle loro controparti del settore con valutazioni barocche. Principalmente pubblicando guadagni inauditi che hanno immediatamente aumentato la propensione al rischio degli investitori. Ma non questa volta: Netflix non c’è più, Google è di nuovo in linea. Anche King Apple soffre di carenze. Per non parlare di Amazon, le cui azioni sono scese del 14% venerdì dopo che i risultati hanno mostrato che l’inflazione non riguarda solo gli altri. Per dirottare un vecchio detto del mercato azionario, quando “Tech” tossisce, Wall Street ha il raffreddore. È anche uno dei fattori della migliore performance dell’indice in Europa: siamo quasi a zero nei titoli tecnologici da questa parte dell’Atlantico.

Ce n’è uno che si sta facendo una bella risata in questo momento, è Warren Buffett. Il miliardario del Nebraska ha approfittato della grande sconfitta annuale della sua società di investimento Berkshire Hathaway per resistere il più possibile sul palco quando avrai 92 anni, e far oscillare dei dardi velenosi. Soprattutto contro la camarilla di Wall Street, colpevole di aver vinto secondo lui’molti più soldi quando le persone scommettono come al casinò rispetto a quando investono“La facilità con cui il suo gruppo ha recentemente costruito una partecipazione del 14% in Occidental Petroleum gli fa pensare che”la maggior parte delle grandi aziende negli Stati Uniti sono diventate fiches da poker“. Anche contro Bitcoin, che “non produce nulla”. Buffett, mai avaro di buone parole, ha lanciato anche quello”l’inflazione inganna quasi tutti“, dopo aver notato i danni causati dagli aumenti di prezzo sulle società che detiene. Berkshire Hathaway ha investito molto negli ultimi mesi, dopo essere stato molto attento prima. Scelte estremamente conservatrici nelle compagnie petrolifere e assicurative nelle sue scommesse più esotiche del momento coinvolgere HP Inc e Activision Blizzard, vale a dire.

Inoltre, alcune novità da non perdere questo weekend:

  • L’UE sta riducendo la sua dipendenza dai combustibili fossili russi. Il blocco proporrà di tagliare le importazioni russe di petrolio entro la fine dell’anno. Allo stesso tempo, le spedizioni di gas russo in Europa tra gennaio e aprile sono diminuite del 27% in un anno.
  • In Francia è stato firmato un accordo tra EELV e LFI in vista delle elezioni parlamentari di giugno.
  • Nancy Pelosi ha incontrato il presidente ucraino con una delegazione di parlamentari statunitensi.
  • La Cina è ancora impantanata nella sua strategia zero Covid, che sta causando blocchi e gravi disagi economici e sociali.
  • È quindi iniziato il conto alla rovescia per il parere della Fed sul tasso chiave di mercoledì. La probabilità di un aumento del tasso di 50 punti base, un ritmo due volte più veloce del solito, è del 99,1% secondo lo strumento FedWatch del CME. La grande occasione è per un aumento del tasso di interesse di 75 punti base: il restante 0,9%.

Insomma, un po’ di tensione oggi e indicatori anticipatori europei che questa mattina sono ribassisti. Tutto abbastanza meccanico: il vecchio continente ha chiuso in rialzo venerdì, lasciando un grande gap con la chiusura in rosso brillante di Wall Street. In Asia-Pacifico, il Giappone ha retto (0,2% alla fine), ma l’Australia ha perso l’1,2%. Il CAC40 ha perso lo 0,9% a 6474 punti poco dopo l’apertura.

Gli highlights economici della giornata

I PMI manifatturieri di aprile per le principali economie verranno pubblicati durante la giornata, insieme all’ISM manifatturiero statunitense (16:00). Tutta l’agenda “macro” qui. Questo fine settimana, la Cina ha riportato un PMI manifatturiero ufficiale che era a mezz’asta, a 47,4 punti ad aprile (un indice inferiore a 50 è sinonimo di contrazione economica).

Il dollaro tiene sotto pressione l’euro, a 1,0518 USD. L’oncia d’oro sta lottando per svolgere il suo ruolo di rifugio a 1885 USD. Il petrolio è ancora solido, con il Brent del Mare del Nord a $ 105,92 al barile e il light crude WTI statunitense a $ 103,78. Le prestazioni del debito degli Stati Uniti a 10 anni sale al 2,94%. Bitcoin soffre a $ 38.700.

Le principali modifiche alle raccomandazioni

  • AMA Corporation: Midcap Partners rimarrà long con un prezzo target ridotto da 4 EUR a 3 EUR.
  • Aures: Midcap Partners resta long con un target ridotto da 38 EUR a 31 EUR.
  • Belimo: UBS resta corta con un target di prezzo ridotto da CHF 342 a CHF 328.
  • Casinò: Citigroup rimane neutrale con un obiettivo ridotto da 27 EUR a 17 EUR.
  • Deutsche Pfandbriefbank: Kepler Cheuvreux resta long con un obiettivo ridotto da 14,20 EUR a 14,10 EUR.
  • Forbo: Credit Suisse abbassa il prezzo obiettivo da 1830 a 1680 CHF.
  • Genmab: Cowen inizia a monitorare la performance del mercato puntando a 2554 DKK.
  • Guillemot: In Extenso, continua ad acquistare con forza con un obiettivo ribassato da 19,60 EUR a 19,30 EUR.
  • Maurel: Portzamparc sta passando dal ridurre al mantenere, con l’obiettivo di 4,60 euro.
  • Mercedes: Jefferies rimane con un target di prezzo compreso tra 66 e 75 EUR.
  • MINT: GreenSome Finance rimane sul lato degli acquisti con un target di prezzo aumentato da 8,49 EUR a 10,71 EUR.
  • NSE: Portzamparc resta long con un obiettivo aumentato da 21 a 24 EUR.
  • Orege: Kepler Cheuvreux rimane rame con un obiettivo ridotto da 2,40 EUR a 1,80 EUR.
  • Genomica quantistica: Kepler Cheuvreux resta a lungo con un obiettivo ridotto da 10,20 EUR a 7,90 EUR.
  • Rheinmetall: Oddo BHF passa da sovraperformance a neutrale, puntando a 237 EUR.
  • Sopra Steria: AlphaValue deve ancora essere costruito con un obiettivo aumentato da 192 a 164 EUR.
  • Straumann: UBS abbassa il suo target di prezzo da 152 a 125 CHF.
  • Tokmanni: Nordea passa dalla holding all’acquisto con un target di 16,50 euro.
  • WAGA: Portzamparc deve ancora essere rafforzato con un prezzo obiettivo compreso tra 32,20 EUR e 37,60 EUR.

In Francia

Annunci importanti (e meno importanti).

  • In Francia, le immatricolazioni di auto nuove sono diminuite del 22,58% ad aprile, secondo la PFA.
  • Qantas ordina una cinquantina di Airbus.
  • Orpea nomina il nuovo amministratore delegato, Laurent Guillot, e denuncia X”per fatti e transazioni passati che possono sollevare questioni relative agli interessi commerciali di Orpea e che sono stati scoperti attraverso indagini interne
  • Nexans lancia un programma di riacquisto di azioni.
  • Elis rileva la società danese Centralvaskeriet.
  • Damartex rileva Médical Santé.
  • Maurel ha ridotto la sua produzione a Ezanga in Gabon a causa di un incidente al terminal di Perenco.
  • Méthanor commissiona la centrale elettrica di Broue in Martinica.
  • Auplata ottiene il rinnovo di tre concessioni.
  • OSE Immuno ottiene un brevetto europeo per CLEC-1.
  • Obiz completa l’acquisizione di Adelya.
  • DLSI, Waga, Orège, Foncière Volta, NSE, M2i, Crosswood, DMS Imaging, Diagnostic Medical Systems, Cerinnov, Ober, Buy-Louer.fr, Coil, Gold by Gold, Travel Technology Interactive, Vergnet e Prologue hanno pubblicato i loro resoconti.

Nel mondo

Avvisi importanti (e altro)

  • Amazon è crollato del 14% venerdì, il calo più grande degli ultimi 15 anni, dopo risultati deludenti.
  • Alimentation Couche-Tard negozierebbe una fusione con EG Group, secondo il Wall Street Journal.
  • Berkshire Hathaway rafforza Activision al 9,5%.
  • Un fondo pensione statunitense ha avviato un’azione legale contro l’ex presidente del Credit Suisse Urs Rohner e altri 19 direttori e funzionari in relazione al fallimento del fondo Archegos Capital.
  • Il maggiore azionista di HSBC, l’assicuratore cinese Ping An, vuole una scissione nel gruppo.
  • Vestas sta adeguando le sue previsioni al ribasso.
  • Intesa Sanpaolo rinnova Carlo Messina come direttore generale.
  • TUI afferma che l’aumento delle prenotazioni indica una ripresa sostenibile.
  • Dormakaba vende la sua attività Mesker.
  • Burkhalter vende Kolb el-consult AG a Oberriet.
  • I migliori risultati della giornata: Moody’s, Nutrien, NXP Semiconductors, Mitsui, Expedia, ON Semiconductor, Bénéteau, Piaggio, Bonduelle… L’agenda completa qui.

Lezioni

Zonebourse.com 2022

Dopo l’incidente mortale con il suo taxi Tesla, l’autista testimonia

I prezzi del carburante continuano a salire, avvicinandosi ai livelli di inizio aprile