in

perchè è assolutamente necessario scegliere la versione a bioetanolo?

Con questo motore 1.0 Flexifuel da 95 CV, Ford completa l’offerta con il carburante più economico sul mercato. L’autista ha tutto da guadagnare.

Maggior parte

  • Versatilità generale
  • Abitabile per una city car
  • Prestazioni sufficienti

l’inferiore

  • SP95 o E85 senza differenze di utilizzo
  • Finitura perfetta
  • Comodità a bassa velocità

In questi tempi di carburanti troppo costosi, tutti cercano soluzioni per guidare più a buon mercato. Ford è anche un successo con i suoi modelli compatibili con E85, venduti a una media di meno di 0,8 € al litro. Questa Fiesta riprende così la variante da 95 CV del piccolo tre cilindri 1.0, progettato per funzionare a benzina o etanolo.† Se questo EcoBoost non è un fulmine in accelerazione, i 170 Nm di coppia disponibili a partire da 1.500 giri/min sono già un vero piacere ogni giorno. Sembra anche più grande di quello che è, dando tutto volentieri alla minima spinta dell’acceleratore. Al punto in cui, pedalando a terra, è quasi esaurito, che richiede, per sorpassare in sicurezza sulla rete secondaria, il ritorno alla 4° (10,3 s da 80 a 120 km/h, contro 14 s in 5a e 18 s in 6a).

Consumo effettivo della Ford Fiesta con SP95 ed E85

Bicicletta SP95 E85
BiciclettaConsumo cittadino SP956,2 l/100 km E857,8 l/100 km
Biciclettauso stradale SP955,9 l/100 km E857,5 l/100 km
BiciclettaConsumo autostradale SP956,7 l/100 km E858,5 l/100 km
BiciclettaConsumo medio SP956,2 l/100 km E857,8 l/100 km

Interessante la precisione, come spesso accade sui modelli E85 dei produttori, le memorie sono leggermente migliori con questo carburante che con senza piombo: conta un bel secondo in meno su tutti i rapporti. Ma il grande vantaggio di questo carburante più pulito sono i costi per chilometro molto più competitivi. Perché nonostante l’inevitabile consumo eccessivo implicato dall’E85 rispetto al piombo (7,8 l/100 km contro i 6,2 l di media qui, ovvero +26%), questo Fiesta Flexifuel ti costerà meno di 6 €/100 km, rispetto agli oltre 10,5 €/100 km della SP95 E10. Senza dimenticare un’esenzione quasi generale dalla parte regionale delle tasse sulla carta grigia.

Buona affluenza

Un buon affare, soprattutto perché questa Fiesta, ben posizionata nel prezzo, rimane un’auto da città abbastanza frequente. Non è ben costruita come una Clio – solo la parte superiore del cruscotto è in plastica morbida – ed è meglio evitare il telaio Sport della ST-Line e i cerchi da 17 pollici, che diminuiscono il comfort, ma per il resto e in finitura Titanio, questo Ford è una buona scelta. Tanto spazio per una piccola famiglia, ma con il suo avantreno affilato e caratteristico riesce anche ad accontentare chi ama guidare… almeno sull’asciutto.† Perché sul bagnato questa Fiesta scivola dalla parte anteriore abbastanza presto e, a causa della direzione leggermente sovra-supportata, non sembra che si stia avvicinando al limite di aderenza.

Schede tecniche

Nome depositato Da Ford Fiesta (7) a Flexifuel 95 Méca6 (120 g) 2022
tipo di scatola: manuale di istruzioni
Scheda dati
pubblicato su 05/10/2022 Aggiornato 05/10/2022

Come è fatta la Renault Mégane E-Tech elettrica?

MARKET POINT-Inizio della ripresa in vista in Europa, ma persiste la febbre (aggiornato) – 05/10/2022 at 08:28