in

Risparmio energetico: come sfruttare l’aumento di 1000 euro di MaPrimeRénov’ lanciato il 15 aprile?

il necessario
L’aumento di MaPrimeRénov ‘venerdì prossimo riguarda in particolare un bonus di 1000 euro in più per sostituire una caldaia a gasolio oa gas con una caldaia a energia rinnovabile.

Nell’ambito del ‘piano di resilienza’ annunciato dal governo a metà marzo, anche il ministro per la Transizione ecologica, Barbara Pompili, aveva annunciato l’aumento di 1000 euro del sostegno al rinnovamento energetico MaPrimeRénov. Una buona opportunità per risparmiare denaro per le persone che vogliono cambiare il loro bollitore

alziamo #MaPrimeRenov 1.000 euro per la sostituzione delle caldaie a combustibili fossili con soluzioni come le pompe di calore.

Il supporto totale può ammontare a € 9000.

Un modo efficace per ridurre le nostre bollette e la nostra dipendenza dai combustibili fossili.#PianoResilienza pic.twitter.com/dymB0SNGIb

— Barbara Pompili (@barbarapompili) 16 marzo 2022

Da venerdì 15 aprile è in vigore l’aumento degli aiuti annunciato da Barbara Pompili giovedì 17 marzo. Le famiglie idonee possono quindi richiedere 1.000 euro in più, soprattutto per i lavori di sostituzione della caldaia. Il supporto di MaPrimeRénov è uno strumento individuale di rinnovamento energetico, lanciato nel 2020, fornisce supporto finanziario, in particolare per la sostituzione di una caldaia a combustibili fossili con una che utilizza fonti di energia rinnovabile.

Link interno all’articolo n°10050024

Chi può beneficiare del sostegno?

Per beneficiare di questo sostegno, devi possedere una casa unifamiliare o un appartamento costruito più di 15 anni fa. Una casa che sarà occupata come residenza principale. Per scoprire se sei idoneo, è meglio visitare il sito web del governo. mioprogetto.anah.gouv.fr, utilizzando il suo codice fiscale. È disponibile una simulazione.

Per quanto riguarda le attrezzature, solo tre tipi sono ammissibili all’aiuto. Il caldaia manuale o automatica funzionamento a legna o altra biomassa, riscaldamento di impianti di produzione in funzioneenergia solare termica e il pompe di calore geotermiche o solari termiche

Fino a 9.000 euro di sostegno a seconda del reddito

Il calcolo dell’aiuto concesso si basa sul reddito e sul numero di persone nella famiglia in cui viene svolto il lavoro energetico. Questo calcolo tiene conto anche del profitto ecologico dell’opera. L’aiuto totale può ammontare a 9.000 euro, come ha indicato il ministro.

“Ad esempio, con una pompa di calore da 12.000 euro, il resto è solo 3.000 euro per una famiglia modesta. Ciò corrisponde all’installazione di una caldaia a gas”, secondo il sito del ministero dell’Ecologia.

Leggi anche:
Aumento MaPrimeRénov’: 5 domande sull’aiuto per la sostituzione della caldaia

Come applicare?

Per poter eseguire lavori approvati, è necessario prima richiedere un preventivo a un professionista certificato Garanzia Ambientale Riconosciuta (RGE). Quindi vai sul sito. www.maprimenov.gouv.fr per chiedere aiuto creando un account. Ti verrà inviato un preventivo per un’idea. E poi devi iniziare.

Dopo la ristrutturazione, tutto ciò che devi fare è trasferire le fatture e i documenti giustificativi nello spazio che hai creato sul sito. Dopo la sovvenzione finale, l’aiuto sarà depositato sul tuo conto bancario.

“È abbastanza difficile vivere con questa trasmissione”, confidano Fanny e Jérémy

Kevin Durant spiega perché ha scelto Joel Embiid rispetto a Nikola Jokic come MVP