in

Tra telelavoro e “ufficio flessibile” Deloitte lascia un nuovo edificio nella City di Londra

Economie di scala e adattamento a nuove modalità di lavoro: questa è stata la strategia di Deloitte nel Regno Unito dalla pandemia di Covid-19. Secondo le informazioni di Financial Timeslascia il gigante di audit e consulenza Hill House, uno dei suoi edifici nel campus di New Street Square, nella City di Londra, a maggio.

Hill House rappresenta oltre 17.000 metri quadrati di uffici, portando la superficie che l’azienda ha venduto a Londra in un anno a 23.000 metri quadrati. Dopo il lockdown iniziale, Deloitte non era riuscita a riaprire uno dei suoi quattro uffici a New Street Square e aveva anche chiuso un “hub digitale”. In totale, l’azienda vende un terzo dei suoi uffici nella capitale. Deloitte ha esteso i contratti di locazione dei due edifici più grandi del suo campus fino al 2036, lasciando 45.000 piedi quadrati sul sito in cui si trova l’azienda dal 2007.

Queste grandi manovre non avranno alcun impatto sull’occupazione, indica una fonte Financial Times. I dipendenti che lavorano negli edifici abbandonati sono stati o saranno trasferiti negli altri uffici. D’altra parte, Deloitte aveva già deciso nel 2020 di chiudere gli uffici a Gatwick, Liverpool, Nottingham e Southampton, dando ai 500 dipendenti colpiti l’opportunità di mantenere il posto di lavoro se lavoravano da casa a tempo pieno.

Nuove modalità di gestione

Per evitare la congestione delle sue proprietà in City, la multinazionale con 345.000 dipendenti in 150 paesi punta sul lavoro ibrido e sul “flex office”, il che significa che ci sono più dipendenti disponibili rispetto ai singoli uffici. Questa strategia va di pari passo con la generalizzazione del telelavoro, mentre un’indagine interna ha rilevato che la maggior parte del personale non desiderava recarsi in ufficio più di due giorni alla settimana. Nel 2021, l’azienda ha chiesto ai dipendenti di decidere autonomamente con quale frequenza vogliono lavorare da casa.

Leggi anche Articolo riservato ai nostri iscritti Vita al lavoro: il gruppo Deloitte conduce un test completo a La Défense

Insieme al cambiamento del modo di lavorare dopo il Covid, Deloitte offre l’opportunità di risparmiare denaro, soprattutto perché il settore deve affrontare costi maggiori per conformarsi alle normative ambientali. “Valutiamo costantemente le esigenze dei nostri uffici per riflettere i cambiamenti nel modo in cui lavoriamo e i nostri obiettivi di sostenibilità”afferma Stephen Griggs, Managing Partner di Deloitte nel Regno Unito.

Il gruppo è noto per l’esplorazione di nuovi metodi di gestione, sia per se stesso che per le società a cui fornisce consulenza. Nel 2016 la nuova sede della filiale francese disponeva di cinque tipologie di organizzazione del lavoro “flessibile” testate da un migliaio di dipendenti, a cominciare dagli uffici condivisi, già proposti per “migliorare l’efficienza”

The Tones of Lyon – Girondins (6-1): l’incubo di Poussin, l’affondamento del centro

PSG. Quanto vale davvero Ethan Mbappé, il fratello di Kylian, in campo?