in

un lettore soddisfatto della sua Tesla Model Y di Berlino

Pierre è uno dei primi 6 automobilisti francesi a ricevere la sua Model Y, prodotta nella fabbrica tedesca di Tesla. Se oggi è felice di possedere e guidare questo SUV elettrico, è per una serie di motivi che lo ha rivelato a Maxime Fontanier.

Fatto in Germania

Ripetutamente rimandato, produzione presso lo stabilimento europeo di Tesla ha iniziata lo scorso marzo, concentrandosi sulla Model Y nella versione performante. Il 22 dello stesso mese abbiamo appreso che i primi 30 clienti tedeschi erano stati consegnati. Raro per questo produttore, per l’occasione è stato emesso un comunicato stampa. Lo ha specificato sarebbero serviti anche alcuni autisti francesi Entro la fine del mese.

Ha detto il nostro testimone Pierre, che ha ricevuto la sua copia ordinata il 12 gennaio 2022 il 31 marzo. Per essere soddisfatto così rapidamente, ha dovuto pagare l’intero importo della fattura circa 6 settimane prima della data di consegna. Si rammarica di un lungo contatto ostile con la squadra della casa americana: ” Non cercano il cliente. Puoi vederlo, te lo mostrano, te lo dimostrano e te lo spiegano molto facilmente

Equilibrato, il nostro lettore è comunque contento di non aver notato difetti nelle finiture o nella messa a punto della sua auto. Una qualità specifica per la fabbrica di Berlino? Difficile dirlo oggi.

Performance vs. Grande autonomia

A parte il prezzo – 62.990 contro 66.990 euro del 20 aprile 2022 -, cosa cambierà tra le versioni Long Autonomy e Performance della SUV elettrico Tesla Model Y † Entrambi hanno la trazione integrale fornita dagli stessi 2 motori: a induzione per l’anteriore, sincrono a magneti permanenti per il posteriore.

Salvo che la Performance deriva da questa donazione una potenza di 534 cv contro 457 cv. L’esercizio 0-100 km/h va da 5 a 3,7 secondi per la sfrenata Model Y la cui velocità massima aumenta anche da 217 a 250 km/h. Con una batteria con una capacità energetica lorda comparabile di circa 79 kWh, l’autonomia della versione più intelligente è 19 km in più, ovvero 533 invece di 514 km.

Altre caratteristiche della versione Performance includono un sistema frenante rivisto, sospensioni ribassate, cerchi in lega Überturbine standard da 21 pollici, una guarnitura in stile alluminio e uno spoiler in fibra di carbonio che migliora la stabilità alle alte velocità.

Un modello che corrisponde all’uso di Pierre

Perché hai scelto una versione Performance? † Perché è quello che meglio si adatta al nostro utilizzo oggi “risponde Pietro. La famiglia in precedenza aveva 3 auto. Lui e il suo partner utilizzavano ciascuno un veicolo quotidianamente. Quest’ultimo viene utilizzato per il fine settimana.

Cambio di gioco con la Tesla Model YÈ usato quotidianamente da mia moglie, ma serve anche per i fine settimana e le vacanze in famiglia. Quindi diventa tanto un’auto di tutti i giorni quanto un’auto da diporto. Questo lato del piacere ci ha costretto a scegliere quello più efficiente “, lui spiega.

A causa dell’uso relativamente intenso con alcuni viaggi in città, il nostro testimone ha voluto migliorare l’aspetto della sua auto. Ha imparato guardando i video di YouTube che ” pitture e vernici sono estremamente vulnerabili in Tesla Ecco perché ha subito affidato la sua Model Y a uno specialista in dettagliare chi ha eseguito a Polacco carrozzeria completa, prima di applicare completamente una pellicola protettiva PPF. Dotata anche di loghi neri, la macchina fu battezzata Angelo nero


La Model Y ogni giorno

Pierre carica la sua Model Y a casa. † È molto lungo! Ma lo colleghi al tuo garage alle 20:00 e lo trovi completamente carico la mattina successiva. Finora non abbiamo superato l’80% di energia nella batteria, che ci dà un’autonomia stimata di 420 km. Di solito è abbastanza per la settimana lui cripta.

Nonostante il telaio sia stato ribassato, Maxime Fontanier non ha notato una durezza maggiore nella versione Performance rispetto alla Grande Autonomie. † Trovo le sospensioni dure, ma in compenso i sedili sono estremamente morbidi Pierre ribatte. † Il raggio di sterzata, invece, è un vero difetto. Un’inversione a U che puoi fare solo in un parcheggio con un’altra auto, devi farlo 3 volte al volante della Model Y avverte.

Durante un breve tour con Dark Angel, Maxime Fontanier ha insegnato al nostro lettore che la bassa percezione del rumore di rotolamento a bordo è dovuta a Pirelli, che ha sviluppato pneumatici specifici con schiuma fonoassorbente per questo modello. L’impressione è accentuata dalla presenza di un copribagagli nel bagagliaio.

Equipaggiamento e opzioni

Grazie ai doppi vetri nella parte anteriore e posteriore, non sentirai alcun rumore esterno. Principalmente perché tendo ad ascoltare la musica un po’ forte e la Model Y ha un sistema audio straordinario. È uno dei migliori che conosco Pieter afferma che il suo SUV elettrico è dotato di alcune opzioni, tra cui lacca nera e pilota automatico migliorato, fatturabili rispettivamente a 1.190 e 3.800 euro.

In particolare, quest’ultima prevede la navigazione con pilota automatico, cambi di corsia automatici per il sorpasso di un altro veicolo, parcheggio autonomo e uscita intelligente da un parcheggio. Il nostro lettore indica di aver seguito il consiglio di altri utenti per questo e dello stesso Maxime Fontanier tramite a video di prova della versione Long Range del Model Y

Pieno è inutile. Il primo livello, invece, è utile se non altro per prendere le autostrade dove l’auto cambia corsia da sola, impedendogli di squillare continuamente. Dato che lo guideremo molto in città, il parcheggio automatico può aiutarci ‘ si giustifica.

Presto un primo lungo viaggio

Con questa auto elettrica, l’autonomia non è più un problema “dice Pieter. Tuttavia, ha scoperto che diversi sistemi hanno la tendenza a scaricare la batteria Modalità sentinella che monitora l’attività intorno al veicolo tramite 4 telecamere, ma anche il sistema automatico che mantiene la giusta temperatura a bordo.

Non l’abbiamo ancora provato i compressori Teslama presto faremo il nostro primo lungo viaggio con la Model Y, nel sud del Portogallo, a Faro ‘, rivela il nostro lettore. † Volevamo renderlo semplice prendendo un solo badge, Chargemap che consideriamo la più aperta† Prevediamo di essere in grado di caricare dal 10 all’80% in 20 minuti. Quindi anche la ricarica non è un problema “, lui si sente.

La Tesla Model Y, è un concetto straordinario, è un’auto diversa e ti rende semplicemente felice Pierre conclude esprimendo una gioia che spera sia contagiosa.

L’intero team Automobile Propre lo ringrazia per la sua allegra testimonianza!

ATP Barcelona – Carlos Alcaraz licenzia Stefanos Tsitsipas dopo un’intensa lotta, 6-4, 5-7, 6-2

Giro delle Alpi – Romain Bardet è fiducioso a due settimane dal Giro