in

una dimostrazione di forza contro Tesla

È sicuramente il concept di auto elettrica più spettacolare nel mondo reale. Mercedes ha appena mostrato la sua forza portando la sua Vision EQXX per oltre 1.000 chilometri dalla Germania alla Costa Azzurra con una sola carica.

Mercedes Vision EQXX: spettacolo di potenza contro Tesla
Mercedes Vision EQXX // Fonte: Mercedes

Volendo dimostrare i suoi progressi nell’elettrificazione, Mercedes ha lanciato il suo prototipo: la Vision EQXX ha percorso più di 1.000 chilometri dalla Germania alla Costa Azzurra con una sola carica.

1.000 chilometri e un altro 15% all’arrivo

Il prototipo Vision EQXX ha viaggiato da Sindelfingen vicino a Stoccarda attraverso la Svizzera e l’Italia fino alla città costiera mediterranea di Cassis in Francia. Il telaio leggero e il profilo aerodinamico della berlina le hanno permesso di completare il viaggio con una batteria grande la metà della sua massiccia berlina EQ

Mercedes Vision EQXX: spettacolo di potenza contro Tesla
Mercedes Vision EQXX // Fonte: Mercedes

Con l’EQXX, Mercedes sta cercando di dimostrare di poter superare l’azienda americana quando si tratta di tecnologia elettrica. Il prototipo ha effettuato il viaggio a oltre 100 km/h e all’arrivo era rimasto il 15% di carica. Una corsa di 11 ore e 32 minuti senza ricarica, quindi possiamo stimare un’autonomia di oltre 1.100 chilometri.

Mercedes Vision EQXX: una dimostrazione di potenza contro Tesla
Mercedes Vision EQXX // Fonte: Mercedes

Per quanto impressionante possa sembrare quell’impresa, non è l’impresa più sbalorditiva dell’auto. Se si calcola, dividendo i 1008 km per gli 86 kWh utilizzati, l’efficienza su strada dell’EQXX risulta solo 8,7 kWh/100 km† Questa è una cifra estremamente bassa, in confronto, il modello 3 consuma da 14 a 19 kWh/100 km.

Mercedes Vision EQXX: una dimostrazione di potenza contro Tesla
Mercedes Vision EQXX // Fonte: Mercedes

Durante questo viaggio, la Mercedes Vision EQXX ha attraversato regioni in cui la temperatura era di soli 3 gradi Celsius – le basse temperature sono un grosso problema per le batterie – rendendo le prestazioni ancora più impressionanti.

Nuovi standard per l’efficienza energetica

Il design dell’EQXX, che abbiamo potuto scoprire al CES 2022, stabilisce nuovi standard di efficienza energetica. Per ridurre la dipendenza dai sistemi ausiliari che influiscono sull’autonomia, l’EQXX può sfiatare l’aria attraverso la base del telaio del veicolo (cioè la parte inferiore del veicolo, chiamata sottoscocca) per aiutare a dissipare il calore disperso. La batteria stessa ha una nuova composizione dell’anodo che migliora la densità, oltre a una disposizione per ridurre il peso e fornire più spazio per le celle.

Mercedes Vision EQXX: una dimostrazione di potenza contro Tesla
Mercedes Vision EQXX // Fonte: Mercedes

L’aerodinamica attiva è anche uno dei principali obiettivi di progettazione dell’EQXX. Più in particolare, è possibile lasciare chiuse alcune serrande motorizzate per consentire all’aria di fluire nella direzione più efficiente, aprendosi solo per raffreddare le parti dell’auto quando necessario.

Secondo le misurazioni della casa automobilistica, Vision EQXX offre: un coefficiente di resistenza davvero impressionante di appena 0,17† In confronto: il Modello 3 Tesla ha un coefficiente di resistenza di 0,21. Ecco perché l’EQXX ha una silhouette così drammatica, soprattutto nella parte posteriore. L’EQXX ha anche un diffusore posteriore a scomparsa, che viene utilizzato per evitare che l’auto diventi più stretta o più lunga del necessario.

Tesla non punta a 1000 chilometri di autonomia

All’inizio di marzo 2022

Elon Musk ha affermato ancora una volta che 644 km con una singola carica era l’attuale massimo per le auto elettriche. Se afferma di essere in grado di produrre un veicolo con un’autonomia di quasi 1000 km, sarebbe una sciocchezza per il fondatore di Tesla e un rischio per l’auto.

Come ha spiegato Elon Musk su Twitter, Tesla potrebbe aver prodotto “una Model S con un’autonomia di 600 miglia (circa 966 km)” un anno fa. Ma quella, ha detto, sarebbe stata una contraddizione in termini, “perché il 99,9% delle volte ti saresti trascinato dietro una massa di batteria inutile, degradando accelerazione, maneggevolezza ed efficienza (…) Anche la nostra auto con un’autonomia di oltre 400 miglia (circa 644 km) offre più di quanto la maggior parte delle persone utilizzerà mai.

Tuttavia, tieni presente che Tesla prevede di farlo la nuova Roadster che viene annunciato con un raggio di 1000 chilometri.

Tesla Roadster

Per seguirci vi invitiamo a: scarica la nostra app per Android e iOS† Puoi leggere i nostri articoli, file e guardare i nostri ultimi video di YouTube.

non utilizzare questo prodotto, è pericoloso per la salute, è salsa di soia

Volkswagen T-Roc cabriolet (2022): il SUV che rivela