in

una stella per la Dacia Jogger, cinque come optional per la DS 4

Secondo round di risultati per Euro NCAP nel 2022, con solo tre veicoli valutati. E i punteggi sono contrastanti. Ciò che attirerà l’attenzione è, ovviamente, la nuova nota negativa in Dacia. Poche settimane dopo la primavera è il turno della jogger avere una sola stella.

Importante precisazione: per valutare il nuovo veicolo di famiglia dell’azienda rumena, l’ente indipendente ha ipotizzato l’esito della Sandero Stepway, che ha avuto due stelle nel 2021. Euro NCAP indica che il Jogger è molto vicino alla city car, con la stessa base tecnica e lo stesso contenuto tecnologico. Sono appena stati effettuati altri test.

Il Jogger ha quindi lo stesso punteggio del Sandero nella protezione degli adulti, ovvero il 70%. Per la tutela dei bambini questo è del 69%, contro il 72% della Sandero. Per questi due risultati è corretto. In effetti, il modello è solitamente pesantemente caricato dal resto, che dipende dall’assistenza alla guida. Tuttavia, il Jogger si accontenta volontariamente dell’essenziale, per quanto riguarda il posizionamento del prezzo. Quindi c’è solo un punteggio del 39% per le attrezzature e del 41% per la protezione dei pedoni/ciclisti.

Quando la Primavera ha avuto una stella, il marchio ha spiegato a Caradisiac che non gareggia per le stelle perché equipaggia i veicoli con attrezzature e tecnologie per le quali i clienti oggi non vogliono pagare. Dacia ha ricordato che i suoi prodotti sono omologati e conformi alle normative europee.

Visti i saldi della primavera, sospettiamo che il cliente Dacia abbia capito che questo non era un problema. Questo può essere più complicato per i produttori con un posizionamento di fascia alta. E guarda le notizie DS4 con solo quattro stelle sembra più problematico. Nello specifico, ci sono due valutazioni per il DS 4: quattro stelle con l’equipaggiamento di sicurezza standard, cinque stelle con il pacchetto di sicurezza completo. Con questo, la frenata di emergenza funziona con un radar accanto alla telecamera, rendendola più efficiente. Optional sui primi livelli, questo equipaggiamento è di serie nella fascia media, un avaro a questo livello di prezzo che quindi costa una stella.

Tuttavia, vale la pena ricordare che ciò non cambierà nulla per la protezione del conducente e dei suoi passeggeri. In entrambe le valutazioni, il punteggio per gli occupanti adulti è dell’85%, per i bambini dell’86%. Buoni risultati. Idem per pedoni e ciclisti, è del 74%. La novità riguarda quindi le dotazioni di sicurezza, con l’82% per la DS4 meglio equipaggiata, il 65% per la versione base. Quindi questa è una sola differenza che una stella toglie. Ma i modelli meno lussuosi, come la Volkswagen Polo, non hanno commesso questo errore.

Infine, l’Honda HR-V ha anche ottenuto quattro stelle, che è l’unico punteggio complessivo. Se aveva l’82% per gli adulti, pesca un po’ dalla parte dei bambini, solo al 75%, con le teste dei più piccoli a rischio di impatti laterali.

Celine Dion, malata e debilitata, si ritrova suo malgrado al centro di uno scandalo

acquisizione, logo, stadio, Kombouaré… Landreau svela il progetto Collectif Nantais