in

Vello presenta la bicicletta elettrica pieghevole più leggera al mondo

Vello, specialista in biciclette pieghevoli, ha presentato un nuovo modello elettrico dal peso non superiore ai 10 kg. Un’impresa in gran parte legata alla scelta di un telaio interamente in titanio, che la rende la bicicletta elettrica pieghevole più leggera al mondo.

Quando il ciclismo è in aumento in città, non tutti hanno lo spazio per parcheggiare una macchina del genere, soprattutto se elettrica. Gli austriaci del marchio Vello si sono specializzati nello sviluppo di biciclette pieghevoli. Già detentore del record per la bicicletta elettrica pieghevole più leggera al mondo, il produttore ha fatto un altro passo, questa volta con un modello da 9,9 kg. Una leggerezza per una bicicletta elettrica, ottenuta grazie a un telaio in titanio che pesa solo 1,9 kg.

La piegatura del Vello viene eseguita in 8 secondi, secondo il designer. Una volta piegato, occupa solo un volume di 57 x 79 x 29 cm. Sebbene non sia compatta come una Brompton Electric (58,5 x 56,5 x 27 cm), la Vello opta per ruote da 20 pollici, rispetto ai soli 16 della Brompton. Una scelta che conferisce maggiore stabilità al modello Vello. Queste ruote sono calzate con pneumatici Schwalbe Kojak dal profilo decisamente urbano che punta tutto sullo smorzamento in assenza di sospensioni. La frenata è fornita da freni a disco idraulici.

Motore mozzo e autonomia “illimitata”.

Per quanto riguarda l’elettrificazione, Vello opta per un motore Zehus alloggiato nel mozzo posteriore e capace di sviluppare fino a 40 Nm. Non a caso, l’aiuto non consentirà le prestazioni dei più grandi motori in commercio, ma una leggerezza che è in vista qui. Questo motore è accoppiato ad una batteria da 173 Wh, con la quale la Vello Bike+ promette un’autonomia di almeno 50 km al massimo livello di assistenza, il che è molto promettente. Il sistema Zehus include un dispositivo di recupero dell’energia KERS. Promette di ricaricare la batteria durante la frenata e la pedalata indietro. Grazie a questo sistema, il produttore ha un’autonomia illimitata, cosa che rimane molto improbabile.

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

Puoi scegliere tra diverse trasmissioni, di cui due dai capannoni di Schlumpf. Il marchio tedesco equipaggia il Vello con il suo sistema Speed ​​Drive per l’uso cittadino o Mountain Drive per le uscite più collinari. Per aumentare di peso, la bicicletta elettrica più leggera al mondo opta logicamente per una soluzione velocità singola e una cintura di carbonio Gates. Si noti che l’assistenza è in parte gestita da un sensore di inclinazione e non da un sensore di coppia, che può incidere sulla naturalezza della pedalata.

Una tariffa pesante quanto la bici è leggera

Il Vello Bike+ beneficia anche della connettività Bluetooth che consente di accoppiarlo con uno smartphone e un’applicazione. In particolare, questa app permette di localizzare la bici in caso di scomparsa, di impostare i livelli di assistenza o addirittura di bloccare elettronicamente il motore per rallentare potenziali ladri.

Inevitabilmente, tali apparecchiature e un telaio così leggero hanno un prezzo che non passerà inosservato nel tuo conto bancario. Vello non svela ancora il prezzo dei suoi giocattoli ultraleggeri, ma il modello precedente, che pesa 12,9 kg, è quotato a 4490 euro. Possiamo quindi tranquillamente superare i 5.000€ per il Vello con un peso inferiore ai 10 kg.

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano di seguito

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

un altro aumento! Quale importo?

L’ATR 42-600 STOL è decollato