in

Volkswagen T-Roc cabriolet (2022): il SUV che rivela

In breve

SUV decappottabile
Da € 36.160
cappuccio in tela

Chi l’avrebbe creduto? Lanciare un SUV decappottabile nel mezzo di una crisi. Era una scommessa volkswagen nel 2020, il che significa Permuta, l’unico che si trova nel suo catalogo. Non si può parlare di successo perché è un mercato di nicchia, ma non è nemmeno un fallimento perché il T-Roc decappottabilet rappresenta il 10% delle vendite totali della gamma T-Roc in Francia. Il produttore ha logicamente deciso di mantenerlo e ridisegnarlo contemporaneamente alla versione classica.

Test – Volkswagen T-Roc cabriolet (2022): il SUV che si svela

Test – Volkswagen T-Roc cabriolet (2022): il SUV che si svela

Questa versione decappottabile viene venduta a 6.000 euro in più e si distingue per i suoi 4 posti, 3 porte e capote in tela. A parte alcuni pannelli della carrozzeria nella parte anteriore, tutto il resto è specifico di questa “Cab” il cui design più dinamico non mostra particolari imbarazzo. C’è una maggiore altezza da terra, spalle larghe e caratteristiche distintive su cofano, portiere e bagagliaio.

La decappottabile T-Roc, qui in finitura R-Line equipaggiata con il TSi 150, costa 45.225 euro.
La decappottabile T-Roc, qui in finitura R-Line equipaggiata con il TSi 150, costa 45.225 euro.
Nuovo scudo e firma luminosa specifica per la nuova T-Roc.
Nuovo scudo e firma luminosa specifica per la nuova T-Roc.

Il restyling comporta alcune modifiche estetiche, ma molto piccole, perché non bisogna disturbare una ricetta che funziona in alcun modo. I paraurti anteriore e posteriore sono stati ridisegnati ed è arrivata una nuova firma luminosa a forma di L. Finiture di fascia alta come questa versione R-Line, fatturata a € 45.225, beneficiano di una striscia luminosa che corre lungo la griglia.

Volkswagen ha migliorato la qualità delle plastiche e aumentato il contenuto tecnologico attraverso strumenti digitali di serie, un volante con pulsanti capacitivi e uno schermo multimediale rialzato di grande formato.
Volkswagen ha migliorato la qualità delle plastiche e aumentato il contenuto tecnologico attraverso strumenti digitali di serie, un volante con pulsanti capacitivi e uno schermo multimediale rialzato di grande formato.

Questa decappottabile offre 4 posti reali.  Si prega di notare che lo spazio per le gambe posteriori è limitato.
Questa decappottabile offre 4 posti reali. Si prega di notare che lo spazio per le gambe posteriori è limitato.
Il blocco dell'aria condizionata passa al tocco, il suo funzionamento non ci ha tentato.
Il blocco dell’aria condizionata passa al tocco, il suo funzionamento non ci ha tentato.

A bordo le modifiche sono più importanti, perché l’abitacolo e soprattutto le plastiche di fascia bassa non erano allo stesso livello. volkswagen ha rivisto la copia e ha ricoperto il cruscotto e i pannelli delle portiere con plastica espansa. Questo è molto meglio. Volkswagen ha anche alzato lo schermo multimediale per migliorare la leggibilità e dotato tutte le versioni di strumenti digitali. Questo touchscreen centrale è reattivo e completamente personalizzabile, sotto forma di icone. Offre connettività CarPlay e Android in modalità wireless. Per la ricarica sono disponibili un caricatore a induzione e due porte USB-C. Infine, come per il resto della gamma, i comandi dell’aria condizionata sono ora tattili, mentre i comandi al volante diventano capacitivi. In entrambi i casi siamo meno fan.

Test – Volkswagen T-Roc cabriolet (2022): il SUV che si svela
Test – Volkswagen T-Roc cabriolet (2022): il SUV che si svela

Il cofano in tela a triplo spessore è nascosto fino a 30 km/h in meno di 10 secondi.

L’unica decappottabile in catalogo, la T-Roc, è in un certo senso la discendente della decappottabile Golf. Scommette quindi sulla tradizione con un cofano in tela a triplo spessore che si apre a 30 km/h in meno di 10 secondi. Una scelta razionale che limita l’aumento di peso (+225 kg) e soprattutto l’ingombro. Se può imbarcare 4 persone in buone condizioni, a condizione che non siano più alte di 1,75 m, la decappottabile tedesca non potrà trasportare i bagagli di tutti. Il bagagliaio ha un’altezza contenuta ma ha il pregio di essere profondo (280 litri).

una dimostrazione di forza contro Tesla

Aumento del 6,3% delle insolvenze aziendali a marzo, le VSE più a rischio