in

Wall Street in vista il giorno dopo il rialzo – 05/05/2022 alle 12:58

RITIRO IN VISTA SU WALL STREET DOPO IL GIORNO DEL SUO VOLO

RITIRO IN VISTA SU WALL STREET DOPO IL GIORNO DEL SUO VOLO

di Laetitia Volga

PARIGI (Reuters) – I mercati azionari europei saliranno a metà sessione di giovedì, mentre Wall Street dovrebbe ritirarsi in apertura dopo aver chiaramente beneficiato il giorno prima degli annunci che la Federal Reserve considera rassicuranti sull’entità del prossimo tasso di interesse. escursioni. Dopo i guadagni di circa il 3% di mercoledì, i principali indici di New York sono segnati al ribasso dai contratti futures: il Dow Jones potrebbe rendere lo 0,36%, lo Standard & Poor’s 500 lo 0,56% e il Nasdaq lo 0,6% del 73%. A Parigi, il CAC 40 ha guadagnato l’1,78% a 6.509,73 intorno alle 10:35 GMT. A Francoforte, il Dax è in rialzo dell’1,46% ea Londra il FTSE è in rialzo dell’1%.

L’indice paneuropeo FTSEurofirst 300 è in rialzo dell’1,21%, l’EuroStoxx 50 dell’Eurozona dell’1,48% e lo Stoxx 600 dell’1,28%.

La Federal Reserve ha aumentato il suo tasso di interesse di riferimento di mezzo punto come previsto, il più alto in quasi 22 anni, ma il suo presidente Jerome Powell ha chiarito che aumenti di tre quarti di punto non sono stati considerati “attivamente”, sebbene l’inasprimento della politica monetaria si sposterà verso dovrebbe continuare.

La prospettiva di una forte accelerazione del ritmo e dell’entità dei futuri rialzi dei tassi, con il rischio di far deragliare la crescita economica, ha minato i mercati azionari dall’inizio dell’anno, così come l’inflazione elevata, la crisi del COVID-19 e la guerra in Ucraina .

Sempre nelle notizie dalla banca centrale, è il turno della Bank of England (BoE) di fare i suoi annunci di politica monetaria alle 11:00 GMT. Un aumento del tasso di 25 punti base è ampiamente previsto dai mercati. VALORI DI WALL STREET DA SEGUIRE

VALORI IN EUROPA

Tra i molti risultati della giornata, il gigante dell’aviazione Airbus è salito del 6,82% dopo aver pubblicato risultati trimestrali migliori del previsto e alzato il suo obiettivo di produzione per l’A320.

Legrand (+2,51%), Stellantis (+1,82%), ArcelorMittal (+2,88%) e Air France-KLM (+2,94%) sono saliti dopo i risultati trimestrali, mentre CGG (-16,81%), scende dopo che i risultati sono stati valutati deludente.

Société Générale ha ottenuto il 2,26% dopo risultati migliori del previsto e nonostante l’aumento degli accantonamenti sui crediti per coprire il potenziale impatto della guerra in Ucraina.

Al contrario, Crédit Agricole, la lanterna rossa del CAC, è sceso del 2,77%, riflettendo il forte calo degli utili trimestrali dovuto agli accantonamenti significativi legati alla sua esposizione a Russia e Ucraina.

UniCredit ha guadagnato il 6,6% dopo che gli analisti hanno accolto con favore la conferma di un programma di riacquisto di azioni nonostante un forte calo degli utili nel primo trimestre.

A Londra, il gruppo petrolifero Shell è salito del 3,15% dopo un utile record nel primo trimestre, grazie all’aumento dei prezzi del petrolio e del gas.

I CAMBIAMENTI

Il dollaro ha recuperato lo 0,17% rispetto a un paniere di valute di riferimento dopo essere sceso bruscamente il giorno prima (-0,85%) prima di toccare un minimo settimanale giovedì sulla prospettiva di rialzi dei tassi negli Stati Uniti inferiori alle attese.

L’euro è sceso sotto $ 1,06 dopo un massimo intraday dal 27 aprile a 1,0641.

La moneta unica ha brevemente accentuato il suo declino dopo aver annunciato un calo degli ordini per l’industria tedesca più forte del previsto a marzo con la guerra in Ucraina.

La sterlina sta perdendo terreno rispetto al dollaro e all’euro mentre le decisioni della BoE si avvicinano.

VOTA

Per quanto riguarda le obbligazioni, i rendimenti dei Treasury a 10 anni sono saliti al 2,9542% dopo essere scesi al 2,901% dalla sessione di mercoledì sulle dichiarazioni di Jerome Powell.

L’equivalente tedesco è stabile allo 0,986%.

IL PETROLIO

Il mercato petrolifero è in forte rialzo sulla scia della proposta dell’Unione Europea di includere un embargo sulle importazioni russe di petrolio in un nuovo pacchetto di sanzioni contro Mosca, ma i timori di un rallentamento della domanda in Cina stanno limitando i profitti.

Il Brent ha guadagnato lo 0,57% a $ 110,77 al barile e il light crude statunitense (West Texas Intermediate, WTI) è salito dello 0,37% a $ 108,21.

(Scritto da Laetitia Volga, a cura di)

un riassortimento giovedì? Bestiame

Rogue Legacy 2 recensione di jeuxvideo.com