in

Affare chiuso – “È pazzesco”, “Taglia il pavimento”, “Le prende le mani”: le piccole stranezze di Sophie Davant che infastidiscono i twitto

Né soddisfatto degli oggetti presentati, né soddisfatto dell’inserviente. Questo mercoledì, 23 marzo 2022, gli spettatori di Deal sono giunti alla conclusione di aver deplorato le cattive condizioni degli articoli venduti e alcuni modi un po’ arroganti di Sophie Davant. Tra questi, la tendenza a parlare con i banditori della trasmissione France 2.

Screenshot Francia 2 live / Deal chiuso

Screenshot Francia 2 live / Deal chiuso

Mercoledì prossimo, 23 marzo 2022, Affare fatto è come se ogni giorno arrivasse ad animare il pomeriggio Francia 2† Tra le 16:00 e le 18:00 circa, gli spettatori potevano guardare due episodi di seguito davanti ai loro schermi. Questo ha permesso loro di scoprire le aste degli oggetti del giorno. Ma questo mercoledì, i frequentatori abituali della mostra si sono vergognati più che mai di scoprire che molti di questi oggetti non erano in buone condizioni: quindi i venditori hanno portato un cartello con mai risalente alla fine del 18° secolo che presentava un difetto di cottura, a specchio in ceramica smaltata di Mithé Espelt che ha richiesto molti lavori di restauro, o addirittura un orologio gigante di cui mancava il meccanismo. Il che ha sollevato alcune lamentele tra i twitto, che dovrebbero naturalmente sognare oggetti più appariscenti o funzionali.

Quest’ultimo, secondo i commenti sul social network, vorrebbe anche più innovazione: alcuni utenti di internet, infatti, sembrano stanchi di vedere le creazioni degli stessi artisti. Mithé Espelt e Roger Capron sono nomi che escono regolarmente in bocca ai banditori e acquirenti dello spettacolo† I due ceramisti che attualmente sono “laterali” sono stati citati anche questo mercoledì grazie a uno specchio e un tavolino portati dai venditori. E se i modelli sono ogni volta un po’ diversi, i twitto sono ansiosi di scoprire altri stili.

Altro argomento di malcontento del giorno: le meschine manie di Sophie Davant† Pochi giorni fa, gli spettatori hanno puntato il dito l’incongruenza delle domande che faceva ai venditori : in questo caso la consigliera aveva chiesto a una nonna se conosceva i nomi di tutti i suoi nipoti.

Questo mercoledì, alcuni si sono lamentati della fastidiosa tendenza dell’ospite a chiudere i banditori nella sala delle perizie. A volte per dare la sua opinione e conoscenza sugli oggetti o per prendere in giro i banditori, a volte per abbreviare la spiegazione. E la sua “vittima” della giornata è stata principalmente Harold Hessel

Altri notano anche in lei una tendenza a togliere l’oggetto dalle mani degli esperti per guardarlo a turno o mostrarlo alla telecamera durante le loro fasi di osservazione. Un atteggiamento che alcuni trovano scortese o addirittura sprezzante.

Un po’ infastiditi dalle azioni dell’ospite, alcuni spettatori sono anche stanchi della sua messa in scena con il suo cane Raoul, che occasionalmente partecipa allo spettacolo. Una cosa è certa, con la sua forte personalità, Sophie Davant non è la padrona di casa tranquilla su cui tutti sono d’accordo…

Video. Scopri il ritratto di Sophie Davant

A Plague Tale Requiem: C’è un sequel dell’acclamato gioco in arrivo?

Il menu “Top Chef” stellato Michelin dal 2022