in

Anthony Delon: la risposta immediata di suo padre Alain alla sua autobiografia senza compromessi

Nella sua autobiografia, Anthony Delon si basa principalmente sulla sua infanzia con un padre duro, a volte violento. Il suo libro, Alain Delon, lo ha letto e gli è piaciuto molto.

Anthony Delon ha dovuto raccontare la sua storia e quella della sua famiglia† Il 10 marzo, il figlio di Alain Delon ha pubblicato la sua autobiografia, intitolata Tra cane e lupoin cui torna alla sua relazione altamente conflittuale con suo padre, che potrebbe essere stato violento con i suoi figli. “Non è una resa dei conti (…) Oggi ho 57 anni e ho capito che non esiste una famiglia perfetta, che molti di noi hanno avuto ferite che ci hanno impedito di essere noi stessi, come l’abbandono o altre ferite”, ha confidato domenica la compagna di Sveva Alviti sul set delle 20.30. Nelle colonne di pariginoAnthony Delon gli assicura che anche questo libro lo è “un messaggio d’amore” inviato al suo famoso padre. “È importante che mio padre si dica: ‘Mio figlio mi ha perdonato’. E che capisca che può perdonare anche i suoi genitori”.si confida.

Perché secondo lui la violenza di suo padre deriva dalla sua stessa infanzia. “La tragedia della sua vita è stata la sua partenza per l’Indocina. È stato che questa madre ha firmato il suo incarico in Indocina quando era ancora minorenne. Questo è molto importante da capire. C’è l’amore e il disprezzo ed è qualcosa che lo ha tutto ha seguito la sua vita”ha spiegato Anthony Delon sul set di France 2. Secondo lui, se Alain Delon a volte è stato duro, è perché lui… “parlavo solo al bambino che era in lui” “È il bambino che è in lui che non ha curato, che non ha saputo lenire (…) e spero che leggendo questo libro si riprenda”, aggiunse, molto commosso. Con questa autobiografia, Anthony Delon vuole raccontare a suo padre ciò che non è sempre riuscito a chiarirgli. “Trasmettiamo questo dolore se non lavoriamo su noi stessi”, dice ai nostri colleghi.

Alain Delon “facendolo come un incantesimo”

Inoltre, Alain Delon è stato uno dei primi a leggere il suo libro“Mi ha detto: ‘Stai zitto, sei fantastico. L’importante è che sappiamo chi sei'”ha ricordato Alain-Fabien e il fratello maggiore di Anouchka prima di dare la confortante notizia della salute di suo padre, che “porta come un incantesimo”“Siamo stati insieme tre giorni fa – ora ci vediamo regolarmente – e ho la sensazione che stia facendo pace. Il libro gli sta facendo bene”† Sebbene fisicamente meno, Alain Delon continua a godersi la vita quotidiana. “La mattina legge il suo giornale, ha fretta. Recentemente ha visto e commentato in tv il discorso di Macron e contemporaneamente ha letto il catalogo della mostra di Romy Schneider”, descrisse il figlio maggiore, ancora nelle colonne di Parisian.

Carica widget

Iscriviti alla newsletter Closermag.fr per ricevere gratuitamente le ultime notizie

i dipendenti possono beneficiare di un bonus di 3000 euro, ecco i coinvolti

Alder Lake: Intel reagisce alla svolta della CPU