in

“Benjamin Béchamel”: il giornalista politico di BFMTV si è scontrato con Cyril Hanouna dopo il suo tackle su Face à Baba

Questo mercoledì, 13 aprile 2022, durante il TPMP, Cyril Hanouna non ha esitato a tornare su una serie che non gli piaceva per niente: quando Benjamin Duhamel, il giornalista politico di BFMTV, non ha voluto pronunciare il nome dello spettacolo Face a Baba.

Non sorprende nessuno: Cyril Hanouna difenderà sempre il suo lavoro. Durante il suo programma quotidiano, Touche pas à mon poste, questo mercoledì 13 aprile 2022, il conduttore protagonista di C8 ha voluto fare chiarezza su una sequenza che non gli piaceva per niente: il giorno prima era stato lanciato un dibattito su BFMTV sulle recenti dichiarazioni di Marine Le Pen sui giornalisti di Quotidien. Per tornare a quello, il giornalista politico del canale di cronaca continua, Benjamin Duhamel, ha deciso di fare un confronto tra Quotidien e Face à Babaprogramma che non voleva “chiama il nome”.

Il che ha scatenato la rabbia di Cyril Hanouna e dei suoi editorialisti. Questo è quello che ha detto in diretta: “La dichiarazione di questo giovane, che non ha voluto menzionare il nome dello spettacolo, mi ha infastidito. Benjamin Duhamel, già, confonde tutto. Confonde TPMP e Face à Baba”. Lui è proprio accanto. Non capisce. È completamente annegato. Non è Benjamin Duhamel, è Benjamin Bechamel. Lui è l’uomo nel sugo, non capisce niente di quello che dice”.

Cyril Hanouna: “Non è Benjamin Duhamel, è Benjamin Bechamel. È nella salsa, l’uomo”

Questo intervento ha dato la parola a Cyril Hanouna ai suoi editorialisti, per vedere quale fosse la loro opinione sulla questione. In quel momento parlò Gilles Verdez. Il modo in cui non pronuncia il nome dello spettacolo mentre strizza il naso quando è il marchese dei giornalisti di salotto è sprezzante e volgare… scredita i giornalisti politici. Non sono in grado di porre le vere domande con vere contraddizioni. lsono persi e quindi ti colpiscono. Lo trovo completamente irrispettoso”.

Carica widget

Iscriviti alla newsletter Closermag.fr per ricevere gratuitamente le ultime notizie

Migliaia di app inviano i tuoi dati in Russia

Vivendi lancia la sua offerta pubblica di acquisto per il controllo di Lagardère. farsi carico