in

Box office Francia: In testa il 3° “Bon Dieu” delude, “Sonic 2” milionario, grande flop per Delépine e Kervern

L’inizio delle vacanze scolastiche in una parte della Francia non si è tradotto in un aumento del numero di visitatori delle sale cinematografiche francesi. Secondo i dati comunicati da CBO Box-Office, i prezzi d’ingresso sono in realtà diminuiti di 2,89 milioni di biglietti venduti dai 2,91 milioni di una settimana prima. Tuttavia, questa settimana ha coinciso con l’uscita di uno dei film più attesi dell’anno, “Cosa abbiamo fatto tutti a Dio?” diretto da Philippe de Chauveron.

Leggi anche

I fratelli Dardenne, David Cronenberg, Léa Seydoux... Scopri i 18 film in concorso al Festival di Cannes

Cinema

I fratelli Dardenne, David Cronenberg, Léa Seydoux… Scopri i 18 film in…

Box office USA: ottimo esordio per

Cinema

Box office USA: ottimo inizio per “Sonic 2”, “Morbius” precipita, “Ambulance”…

Il colpo di Will Smith a Chris Rock: l'attore americano non potrà partecipare agli Oscar per i prossimi dieci anni

Cinema

Clap da Will Smith a Chris Rock: l’attore americano è questi dieci…

Inizio peggiore per “Che diavolo abbiamo fatto?”

Se questa terza puntata della saga di Verneuil con Chantal Lauby e Christian Clavier prende facilmente il primo posto con 874.683 registrazioni, anteprime incluse, è l’inizio peggiore per il franchise. Nel 2019: “Cos’altro abbiamo fatto a Dio?” aveva chiuso la sua prima settimana davanti a 2,15 milioni di spettatori e nel 2014 “Cosa abbiamo fatto al buon Dio” ha potuto contare su 1,68 milioni di curiosi prima di chiudere la sua carriera in apoteosi davanti a oltre 12 milioni di fan. Questi spettacoli sono stati certamente eseguiti prima della crisi sanitaria, che sembra aver allontanato definitivamente parte del pubblico dal cinema.

Dietro di esso, “Sonic 2” diventa milionario e attira ancora 403.586 seguaci del franchise di videogiochi, mentre il nuovo film d’animazione “The Bad Guys” sale sul gradino più basso del podio con quasi 260.000 visitatori. Il film Dreamworks può sperare in un rinnovato interesse nelle settimane a venire, poiché per ora solo una zona ha le vacanze scolastiche.

“Morbius” in forte calo

Al quinto posto, “Morbius”, il feroce supereroe Marvel, ha perso il 57% delle sue presenze in una settimana, per un totale di 576.573 biglietti venduti. Il blockbuster “The Batman” continua la sua comoda traiettoria con 3 milioni di colpi in vista. È ancora il film più visto dell’anno in Francia, prima di “Uncharted”, che ha lasciato la top 10 e si è classificato al 14° posto con un totale di 2,45 milioni di spettatori.

L’ultima novità all’interno dell’élite, “Allo stesso tempo” del duo Groland Benoit Delépine e Gustave Kervern, sulle disavventure di due politici opposti – un film sulle circostanze – ha convinto solo 70.112 paia di occhi per la sua liberazione. Siamo lontani dalla performance vista per il loro precedente opus “Erasing History”, che 256.335 spettatori hanno scoperto sul cartellone due anni fa nella sua prima settimana. Se gli altri film del duo cult hanno già firmato partenze meno buone, non hanno avuto la stessa visibilità. Esempio con “Near Death Experience” nel 2014 e le sue 17.626 persone si sono trasferite nella prima settimana, su un totale di 50 copie, rispetto alle 412 qui per “Allo stesso tempo”.

La Top 10 del botteghino francese dal 6 al 12 aprile 2022

1. “Che diavolo abbiamo fatto tutti?” (923) / 874.683
2. “Sonic 2 Il film” (675) / 403.586 / 1.152.958
3. “I cattivi” (598) / 259.472
4. “Nel corpo” (463) / 254.871 / 587.842
5. “Morbius” (671) / 172.725 / 576.573
6. “Il Batman” (452) / 93.306 / 2.907.252
7. “Allo stesso tempo” (412) / 70.112
8. “Notre Dame Burns” (782)/69.163/728.984
9. “La Brigata” (562) / 59.567 / 328.030
10. “Il tempo dei segreti” (808) / 57.132 / 375.862

“Film” (Numero di schermate) / Scatti della settimana / Numero totale di scatti
Film usciti questa settimana

CBO Cifre al botteghino

Sciopero per gli stipendi di Capgemini Francia

Europa League (quarti di finale di ritorno): superato dal West Ham (0-3), il Lione vede volare via il suo sogno europeo