in

“C a te”: Macron non riusciva a smettere di ridere durante la rubrica di Chameroy

TELEVISIONE – Ospite dello spettacolo Spetta a voi questo lunedì 18 aprile Emanuele Macron Particolarmente martellato in casa che, anche se i sondaggi per il secondo turno delle presidenziali sono favorevoli, contrari Marine Le Pen55%-45%), non era stato ancora deciso nulla.

“Ripensa a ciò che i cittadini britannici hanno detto poche ore prima della Brexit o negli Stati Uniti prima che arrivasse il voto di Trump: non ci vado, che senso ha? Posso dirti che se ne sono pentiti il ​​​​giorno successivo”, ha detto alla trasmissione di France 5. “Quindi se vuoi evitare l’impensabile o qualcosa che ti spaventa, scegli te stesso”.

In un ordine molto più leggero (vedi sotto), al termine del programma, il presidente è stato gentilmente “spinto” dall’editorialista Bertrand Chameroy, che è tornato per una decina di minuti su alcuni suoi passaggi televisivi che non lo mettevano proprio in risalto, per via del suo atteggiamento o dei suoi elementi linguistici.

Il presidente “messo in attesa” in conferenza stampa con il primo ministro belga, “ipnotizzato” durante un intervento di Jacqueline Gourault, deriso per la sua serie webIl candidato o anche il re di alcune toccanti dichiarazioni durante la pandemia di COVID-19… Bertrand Chameroy mette da parte maliziosamente i piccoli momenti comici del mandato di cinque anni di Emmanuel Macron. Un bel giocatore, quest’ultimo spesso reagiva divertito alle immagini tra due risate.

“L’ultima volta che ho pianto così tanto è stata davanti ai miei occhi” l’orso, di Jean-Jacques Annaud”, dice l’editorialista a un certo punto dopo alcune toccanti uscite del presidente. “C’erano ancora meno dialoghi!” Emmanuel Macron risponde esilarante. “E la musica non fa male”, aggiunge.

La foto della maglia semiaperta del Marsiglia

All’inizio della serie, Bertrand Chameroy è tornato a una foto recente di Emmanuel Macron, in viaggio per un incontro a Marsiglia il 16 apriledove lo vediamo seduto su un divano con la maglietta semiaperta, che rivela il suo petto peloso (vedi sotto† “Ho scoperto che stavi cercando di sedurre i fan di BHL e Demis Roussos”, lancia l’editorialista.

“Faceva molto, molto caldo a Marsiglia, come avete visto. Ci sono momenti in cui…’, risponde il candidato alla presidenza.

“Ma l’hai convalidata (questa foto)?” chiede la presentatrice Anne-Élisabeth Lemoine.

“Beh, probabilmente ho convalidato la serie… Questa è andata un po’ veloce, ma se i fan di Demis Roussos ci ascoltano, forse potrebbe avere un impatto”, risponde, prima di aggiungere divertito: “E potremmo avere quello che i sociologi chiamano ‘ secant marginal’ di Demis Roussos e Jean-Luc Mélenchon, è forse un grande serbatoio di voci…”

Vedi anche su L’HuffPostPresidenziale 2022: Emmanuel Macron prova a convincere la Francia verde a Marsiglia

“La Francia viene tagliata a metà”, ha detto il presidente dei negozi U

Il pianista Nicholas Angelich è morto