in

Catherine Deneuve: perché ha cambiato cognome?

Considerata una delle più grandi attrici della sua generazione, Catherine Deneuve ha cambiato nome. Ma perché ? Rispondi con Closer.

Basta sentire il suo cognome per ricordare tutti i suoi successi cinematografici. In effetti, Catherine Deneuve è sullo schermo dagli anni ’60. Fin dalla tenera età, l’attrice ha iniziato sul grande schermo facendo comparse e poi incatenando i successi, come in Ombrelli da CherbourgLe demoiselles de Rochefortma anche Pelle d’asino, La bellezza del giorno, L’ultima metropolitana (con il quale ha vinto il César come migliore attrice) o addirittura 8 donne† È grazie ai suoi genitori, una coppia di attori francesi, che Catherine Deneuve ha acquisito il gusto per la commedia. Solo qui, per la sua carriera, si è rapidamente emancipata prendendo la decisione di cambiare cognome.

Infatti nato Catherine Dorleac, – suo padre si chiamava Maurice Dorléac (1901-1979) -, l’attrice non voleva evolversi sotto il suo cognome. È quindi quella di una giovane figlia della madre che ha scelto di adottare. Quest’ultima, nota come Renée Simonot (1911-2021), aveva scelto lei stessa un nome d’arte. Si noti che se Catherine Deneuve ha cambiato il suo cognome per la sua carriera artistica, è anche per non mettere in ombra sua sorella, Françoise Dorléac, che sognava di diventare la più grande attrice del suo tempo. Spesso paragonata ai suoi inizi, Catherine Deneuve ha così segnato la differenza. Una scelta che alla fine ha dato i suoi frutti.

Catherine Deneuve ha avuto un ictus nel 2019

Ricordiamo che nel 2019 Catherine Deneuve ha avuto un ictus. “Sono stato molto fortunato perché era qualcosa con conseguenze dolorose, ma abbastanza leggero.ha confidato al Daily. Non abbastanza per fermarlo nel suo dinamismo cinematografico. Presto la ritroveremo in “The Turtle” nel ruolo di Bernadette Chirac.

Carica widget

Iscriviti alla newsletter Closermag.fr per ricevere gratuitamente le ultime notizie

Le Kardashian non sono durate a lungo senza le telecamere

NFT: acquistato per $ 3 milioni, il primo tweet in assoluto di Jack Dorsey potrebbe non essere rivenduto per più di $ 10.000