in

Charlene di Monaco scomparsa? Questa nuova voce che sta prendendo piede…

Il caso di Charlene van Monaco di certo non sembra migliorare. Infatti, dopo mesi trascorsi nel suo paese natale, in Sud Africa e in Svizzera, il suo ritorno al Rock prometteva di essere una buona notizia. Sfortunatamente non è proprio così perché la sua guarigione è tutt’altro che finita e non l’ha ripresa responsabilità con suo marito, il principe Alberto II. Ora la principessa sta giocando al gatto e al topo e sarebbe scappata. L’ultima volta che Charlene di Monaco è stata vista è stata alla fine di marzo all’aeroporto di Nizza. Le voci avevano diverse ipotesi. La prima è che è volata in Svizzera a causa della sua salute. Per i nostri colleghi Corriere della Sera, l’ex campione di nuoto sarebbe in Corsica. Vuole ancora sfuggire alle pressioni della famiglia reale?

Charlene di Monaco: dove è davvero volata via?

Dopo la sua guarigione in Svizzera, Charlène di Monaco è finalmente tornata nel principato per la gioia dei monegaschi. D’altra parte, non volle subito abitare di nuovo nel palazzo del principe. Così si isolò di nuovo e si stabilì a Roc Agel, un po’ più in alto, sulle alture di Monaco. Ma, chiaramente, il 12 marzo avrebbe cambiato idea. Avrebbe infatti attraversato il Mediterraneo per recarsi nell’isola della bellezza. Tutta la stampa italiana è sull’argomento, soprattutto quella famosa Corriere della Sera. L’ultima volta che è stata vista è stata il 22 marzo all’aeroporto di Nizza. Stava parlando di un appuntamento dal medico in Svizzera, ma a quanto pareva non era proprio quella la sua destinazione.

Charlene di Monaco è ancora vulnerabile

Secondo le informazioni quotidiane Corriere della Sera, Si dice che Charlene di Monaco abbia stretto un patto con il principe Alberto. In effetti, la salute della bella bionda è ancora fragile e finché non ha ripreso i suoi obblighi nei confronti della corona, è libera di muoversi a suo piacimento. Per ora, la famiglia reale non ha risposto a questa nuova voce. C’è da dire che questo non si ferma da qualche anno e il principe Alberto è più preoccupato per il ” I record del rock† Quindi il capo di Monaco sembra voler proteggere la moglie dallo stress di questa vicenda di alto profilo.

In ogni caso, la Corsica è un luogo che Charlene di Monaco apprezza particolarmente. Dal 2015 il primo campione di nuoto si impegna a prevenire l’annegamento. Una battuta d’arresto che ha quasi vissuto in gioventù. Non è quindi la prima volta che organizza campagne di sensibilizzazione sulle spiagge dell’isola. Nel 2020 è rimasta anche in Corsica per allenarsi fisicamente per il Riviera Water Bike Challenge. Questa è una gara in mare da Calvi a Monaco. Il principe Alberto II era lì per allenarla!

Corsica e Sud Africa hanno “punti in comune”

Inoltre, Charlene di Monaco adora il bellezza paesaggi e la tranquillità che offre quest’isola. Nell’estate del 2020, la principessa ha confessato ai giornalisti di Punto di vista“La Corsica ha molto in comune con il paese in cui sono cresciuto”. Nel luglio 2021 ha parlato Stéphane Bern Partita di Parigi il luogo dove la principessa amava divertirsi: “una casa corsa prestata da amici”. La bella bionda ama anche la Turchia e ci tornerà il prima possibile.

Il 5 giugno si terrà una nuova Riviera Water Bike Challenge, organizzata dalla Fondazione Principessa Charlene di Monaco. La partenza è da caccia– Club monegasco. Per tua informazione, è suo fratello Gareth Wittstock a capo della fondazione. Anche se non partecipa, sarà presente alla partenza o al traguardo. Una cosa è certa, i monegaschi aspettano con impazienza l’inizio della stagione estiva al Rock, senza dimenticare i balli ei concerti.

Ci sono altre voci che il Principessa potrebbe comparire prima di tale data. Sarà infatti a New York il 13 aprile con suo marito? Il sovrano monegasco deve ricevere un premio per tutte le sue azioni nel campo degli oceani. Un’occasione ideale per rivedere la coppia reale. Segue il caso!


Kevin Durant spiega perché ha scelto Joel Embiid rispetto a Nikola Jokic come MVP

in particolare non consumano lo zucchero di questa marca, i punti vendita interessati