in

Dalida: suo fratello Orlando parla della gravidanza non riconosciuta della cantante e del suo aborto

Invitato sul set di C à Vous questo martedì 12 aprile, Orlando, il fratello minore di Dalida, si è ampiamente confidato con Anne-Elisabeth Lemoine e i suoi editorialisti. E soprattutto su un argomento molto delicato: l’aborto della cantante, che le aveva nascosto la gravidanza.

Questo 3 maggio 2022 sarà una data molto speciale: saranno passati 35 anni dalla morte di Dalida. Nella notte tra il 2 e il 3 maggio 1987, la leggendaria cantante francese si suicidò nella sua casa al 11 di rue d’Orchampt, per overdose di barbiturici, che ingoiò con del whisky.alcol che migliora l’effetto di questo tipo di medicinale. Invitato sul set di C to You per commemorare questa triste data, suo fratello Orlando ha parlato a lungo con Anne-Elisabeth Lemoine e il suo team questo martedì 12 aprile.

E soprattutto su un argomento molto speciale: una storia rimasta nascosta per anni. È stato lo stesso fratello di Dalida a rivelare la relazione. Tutto iniziò nel 1973, quando Dalida pubblicò una delle sue canzoni di punta: “Aveva appena compiuto 18 anni”† Qualche anno prima Dalida, allora 34enne, aveva appena perso l’uomo della sua vita e aveva conosciuto Lucio, un giovane studente romano di 18 anni. Hanno vissuto un breve idillio che si tradurrà nella gravidanza accidentale della Diva. Naturalmente il giovane, che non voleva un figlio, le chiese di abortire clandestinamente.

Orlando: “L’aborto di Dalida è andato molto male”

Che Dalida ha accettato. Ma questa canzone non ha nulla a che vedere con la vera storia della diva francese. È una perfetta coincidenza, raccontata dal fratello Orlando, che torna a questa terribile prova che ha subito sua sorella. “Quando ha cantato questa canzone, tutti credevano che fosse stata scritta grazie al suo amore per il giovane, è stata solo una coincidenza. Sai, c’erano solo due persone che sapevano di questa storia: io e mia cugina Rosie. Mia madre non lo sapeva, mio ​​fratello non lo sapeva† Non ha detto a nessuno di essere incinta. Nemmeno il giovane l’ha mai saputo. Forse l’ha scoperto più tardi quando è uscito il libro. Ma ti dico che non ha mai saputo che Dalida aspettava un bambino.

Quando queste cose hanno funzionato, Orlando ha continuato: Aveva deciso che nostra madre non doveva saperlo. Quindi qualsiasi canzone che te lo ricordi è pura coincidenza. I cantautori non avrebbero potuto saperlo. Ma a volte il caso fa le cose per bene. Mentre se ne andava, mi sussurrò le cose che potevo rivelare che non avevo il diritto di dire. Questi erano i suoi ultimi desideri. E quando ho scritto il libro, ho dovuto parlarne perché il suo aborto stava andando davvero male. Non potrebbe mai diventare madre. Dovevo scriverlo nel libro, ma nessuno lo sapeva prima”.

Carica widget

Iscriviti alla newsletter Closermag.fr per ricevere gratuitamente le ultime notizie

Un viaggiatore interstellare come “Oumuamua è esploso sulla Terra nel 2014”

Lo stato sta valutando una nuova riforma dell’EDF