in

dietro le quinte ritratti di Emmanuel Macron e Marine Le Pen da “Seven to Eight”

ESCLUSIVA – Domenica alle 19:20 su TF1, i due candidati qualificati al secondo turno delle presidenziali risponderanno alle domande del giornalista.

Otto giorni prima del secondo turno delle elezioni presidenziali, la campagna per Emanuele Macron e Marine Le Pen† I due candidati moltiplicano sia le apparizioni pubbliche che quelle televisive. Mercoledì 20 aprile si affronteranno durante la tradizionale tra i round di dibattito trasmesso su TF1 e France 2 e ospitato da Gilles Bouleau e Lea Salame† Ma prima hanno deciso di confidarsi Audrey Crespo Mara nell’ambito del “Ritratto della settimana” di “Da sette a otto” su TF1.

LEGGI ANCHE – Audrey Crespo-Mara o il fascino del lavoro

Un bel colpo all’emittente e al giornalista. Questo ci porta dietro le quinte. “Ho suggerito per la prima volta questa idea di doppio ritratto a Emmanuel Chain, il produttore di “Sept à eight”, e Thierry Thuillier, responsabile dell’Informazione di TF1, che mi ha detto “banco”“, confida. A causa della parità di tempo di parola, questi colloqui non avrebbero potuto aver luogo se uno dei due non avesse accettato. “Emmanuel Macron e Marine Le Pen mi conoscono, li ho già intervistati più volte per TF1, LCI ed Europa 1. Quando ho chiesto loro, con il supporto di Adrien Gindre, capo del dipartimento politico di TF1, i due hanno accettato l’idea che doveva rispondere alle stesse domande politiche e intime”aggiunge Audrey Crespo-Mara.

“Non sono andato per l’aspetto programmatico ma più sul loro stato d’animo”

Audrey Crespo Mara

Questa settimana Emmanuel Macron e Marine Le Pen sono andati in uno studio TF1 per prestarsi a questo “esercizio ibrido tra colloquio politico e colloquio intimo”† Per una ventina di minuti i due candidati hanno risposto alle domande del giornalista. “In che stato d’animo sono a tre giorni dal dibattito tra i due turni e una settimana prima del secondo turno? Come percepiscono questi pochi giorni che li separano dalla vittoria o dal fallimento? Quali sentimenti li dominano? Hanno dei rimpianti in questa fase della campagna? Preoccupato per un paese così teso? E tante altre cose…”lei spiega.

Tra le domande relative all’intimità, Emmanuel Macron e Marine Le Pen si sono confidate in particolare: “Chi sarà il loro primo pensiero, puramente personale, se vengono eletti o rieletti, e se questa è la loro ultima candidatura?”† Anche in considerazione del tempo di parola, la durata della loro esibizione nell’etere sarà ovviamente identica. “Ogni ritratto dura dieci minuti.” Un esercizio in contrasto con i tradizionali colloqui di lavoro a cui i due candidati hanno partecipato per diverse settimane. “Non sono entrato nell’aspetto programmatico, ma di più sul loro stato d’animo. Sul lato intimo, è legato alla campagna presidenziale.specifica Audrey Crespo-Mara.

LEGGI ANCHE – Audrey Crespo-Mara in “Seven to Eight”: “TF1 mi ha chiesto di riorganizzare ‘Ritratto della settimana'”

Insoliti colloqui in cui si sono mostrati i due candidati “fiduciosi e determinati”“Se la locandina del secondo turno è la stessa di cinque anni fa, l’esito è più incerto che mai. Nessuno però è febbricitante”nota il giornalista che conclude: “È il poster più bello che potessimo offrire per “Le Portrait” in questa domenica tra i due tour. Sono contento che siamo riusciti a convincerli entrambi, che siamo stati in grado di realizzare questo doppio ritratto nonostante i loro impegni molto fitti negli ultimi giorni della campagna e che non è andato in pezzi all’ultimo minuto, come è successo per gli altri”

Audrey Crespo-Mara al fianco di Emmanuel Macron e Marine Le Pen

Audrey Crespo-Mara al fianco di Emmanuel Macron e Marine Le Pen in “Seven to eight” su TF1. CHRISTOPHE CHEVALIN/CHRISTOPHE CHEVALIN-TF1

» Segui tutte le notizie da Rivista televisiva sicuro Facebook e Twitter

Tour du Jura: Classifica – Notizie

NBA – Gli Atlanta Hawks ei Pelicans completano il set, possono iniziare i playoff