in

Funerale di Johnny Hallyday: Patrice Leconte attacca vigorosamente Claude Lelouch e il suo atteggiamento

Patrice Leconte ha ricordato il funerale di Johnny Hallyday allo spettacolo Chez Jordan di Jordan de Luxe e ha criticato il comportamento di Claude Lelouch al funerale della rock star.

Patrizia Leconte il funerale dell’indimenticato Johnny Hallyday† Il regista ha ricordato i funerali della star dell’hard rock, morta il 5 dicembre 2017 all’età di 74 anni. Il 9 dicembre 2017, la famiglia e gli ammiratori del cantante si sono riuniti per rendergli omaggio alla Chiesa della Madeleine, nell’8° arrondissement di Parigi. Si è pentito del comportamento di Claude Lelouch nello spettacolo Alla Giordania di Jordan Deluxe† Il regista aveva infatti tirato fuori il telefono per filmare la cerimonia e i parenti del rocker che si erano salutati con commozione.

E Patrizia Leconte non usa mezzi termini su di lei. “al di là di me”ha cominciato. “Io stesso ero molto commosso al funerale di Johnny e… quando ho visto le riprese di Claude Lelouch, ho pensato che fosse molto strano† Perché non fare un selfie davanti alla bara? Immagina un giocatore di tennis che arriva al funerale di Johnny e prende a calci le palle. È completamente stupido”.

Patrice Leconte: “Non riesco a togliermi questa immagine”

Il regista della saga abbronzato ha dichiarato di avere un rapporto difficile con la morte. “Non inseguo funerali e matrimoni, Lui ha spiegato. Ho seppellito molte persone. Va bene, siamo ancora qui… Ma non riesco a portare via questa immagine della persona nella scatola. (…) Recitiamo cose, diciamo paroline, e poi c’è quella scatola lì in piedi.

Claude Lelouch si è difeso dicendo di voler lasciare un ricordo alle spalle. Volevo lasciare un piccolo regalo per i bambini, ho fatto questo film per loro. Ho filmato Johnny per tutta la vita, sarebbe stato un peccato se non avessi filmato quel giorno”

Carica widget

Iscriviti alla newsletter Closermag.fr per ricevere gratuitamente le ultime notizie

“Problematico”, “Il regno del vuoto”, “L’era del superficiale”: i twitto criticano fortemente il festival di Coachella

I rapporti estremamente violenti di Johnny Depp su Amber Heard