in

Jean-Claude Van Damme accusato di violenza sessuale: “Ha iniziato a toccarmi…”

Questo è un caso per il quale Jean claude van damme non è affatto “al corrente”.

Il famoso attore belga, ora 61enne, è indagato per violenza sessuale, informazioni da Sudinfo confermato da Sarah Durant, portavoce della procura di Bruxelles, con La capitale† †Il pubblico ministero di Bruxelles può confermare che è pendente un procedimento contro il sig. VV per aggressione indecente. Come ogni sospetto, beneficia della presunzione di innocenza. Nell’interesse dell’indagine, la Procura di Bruxelles non farà ulteriori annunci.disse quest’ultimo.

Una giovane donna di 33 anni ha sporto denuncia per fatti risalenti all’agosto 2021. In quel momento, il denunciante e Jean-Claude Van Damme si sono incontrati la stessa serata organizzata nellaImperial Private Premium Bar Bruxelles† L’attore, separato dalla sua ultima moglie Gladys Portugues, è di umore festoso e si avvicina a questa 30enne, inizialmente in modo “normale”.

Ma dopo, credo, abbia preso qualche riga, perché tutti sanno che Jean-Claude Van Damme uccide la droga, e all’improvviso è diventato una persona diversa. Prima l’ho colpito per avermi toccato il sedere e poi, mentre si scusava, siamo andati avanti. Tutto è andato bene, c’erano diverse persone intorno al tavolo, abbiamo riso fino a quando non è andato davvero nel panico; ha ricominciato a toccarmi e a chiedermi di fare sesso‘, dice prima la presunta vittima di JCVD.

Quando va in bagno, la giovane è seguita dal famoso attore…”Mi ha seguito – è andato in bagno dietro di me e ha chiuso la porta – e lì mi ha chiesto di fare sesso orale con lui. Non era più se stesso con alcol e droghe. Gli ho detto di andare a farsi fottere, ma lui ha insistito, ha cercato di spogliarmi. Alla fine l’ho spinto fuori dal gabinetto e dopo non ho idea di come sono arrivato in ospedale, non ricordo altro che il risveglio davanti al bar, su un marciapiede inzuppato dalla pioggia appena caduta, con nessuno in giro, mezzo nudo‘ continua il denunciante.

L’agente Jean-Claude Van Damme “molto sorpreso”

Contattato da Sudinfo, l’agente del JCVD ​​si è detto “molto sorpreso”. †Non ci sono commenti da commentare in quanto non vi sono casi in corso“, ha risposto inizialmente. Di fronte alla conferma dell’apertura di un’indagine da parte della Procura di Bruxelles, l’agente dell’attore ha poi risposto: “VSai, ci sono molte vittime che presentano denunce contro artisti. Riceviamo anche decine di chiamate al giorno per raggiungere Jean-Claude. Una signora che si lamenta di una situazione? È possibile. Non vedo l’artista farlo. È molto attento, è sposato, ha figli

Fino alla conclusione di questo caso, Jean-Claude Van Damme rimane innocente dei fatti contro i quali è accusato.

Elden Ring: Un fan immagina come sarebbe il gioco sul Game Boy, ecco il risultato

Il prezzo degli abbonamenti entry-level è in aumento