in

La chitarra Oasis Breakup è all’asta

Protagonista di questa asta sarà una chitarra rossa, come il sangue che è andato alla testa dei fratelli portanti degli Oasis, Noel e Liam Gallagher, questa sera d’estate al Rock en Seine, un festival parigino. “Era in lavorazione tra i due fratelli da un po’, ma quella notte esplode nei camerini, una chitarra di Noel si rompe e il gruppo si scioglie”ricorda AFP Jonathan Berg, co-fondatore di Artpèges.

Chitarra degli Oasis, in vendita all'asta a Parigi, 17 maggio 2022. (Artpeges)

Il pubblico in attesa del concerto delle star del brit-pop apprende poi, stupito, da un messaggio del festival, la loro separazione. Da allora, i fratelli ostili si sono scambiati a lungo l’acidità attraverso i social network o la stampa, prima che negli ultimi tempi cadesse un relativo silenzio. “Quello che sta succedendo al Rock en Seine è un momento di culto, sviluppa questo esperto liutaio. Oggi, questa chitarra in un unico pezzo è grazie a Philippe Dubreuille, un liutaio francese vissuto a lungo a Londra, che l’ha restaurata due anni dopo l’incidente.

Dopo “dopo aver continuato a cercare un liutaio che potesse aggiustarlo, Noel Gallagher alla fine ha rinunciato. Questa chitarra gli ricorda troppo gli Oasis”completa per AFP Arthur Perault, un altro co-fondatore di Artpèges. “Stimato tra 300.000 e 500.000 euro, il prezzo di partenza per questa chitarra sarà di 150.000 euro”specifica, sottolineando l’eco “Internazionale” previsto con questa vendita.

Tra gli 85 lotti di queste aste all’Hôtel Drouot di Parigi, organizzate dalla galleria Artpèges in collaborazione con la casa d’aste Lemon Auction, fa parte anche un outfit bondage indossato da Martin Gore, ideatore della rock band Depeche Mode. ehauto minimalista e pantaloncini in pelle a rete anteriore – “stimato tra 8.000 e 12.000 euro sarà in vendita a 4.000 euro, possiamo avere buone sorprese”, dice Arthur Perault. Il musicista aveva regalato questo set a Sarah Freegard, la sua costumista, che lo vende.

I Depeche Mode non hanno mai nascosto i suoi lati oscuri. Ad esempio, il cantante Dave Gahan ha fatto immortalare il suo corpo martoriato dal famoso fotografo Anton Corbijn, mentre Martin Gore appare in primo piano nelle foto del gruppo, visto in stile bondage davanti all’obiettivo di Paul Natkin, a metà degli anni ’80.

Lo stesso schema tariffario sarà applicato a un oggetto con una storia stravagante, un 45 giri autografato da Jimi Hendrix e Johnny Hallyday. Tutto parte da una fan che vuole il suo Johnny 45 RPM autografato dal giovane idolo dopo il suo concerto in Francia, a Nancy, nell’ottobre del 1966. Quando tenta la fortuna in una brasserie, incontra solo musicisti. Soprattutto la band di apertura, con un certo Jimi Hendrix, ancora sconosciuto. Poi firmano il disco.

“Questa è la prima serie di autografi della Jimi Hendrix Experience (gruppo di chitarristi e cantanti americani)† Si vede che Jimi non è abituato a disegnare, si limita a scrivere il suo nome con il cuore mentre gli altri sono abituati a”, descrive Arthur Perault. Poi, negli anni 2010, quando il proprietario del drive chiese a Yazid Manou, specialista francese di Hendrix, di avere un’idea del suo valore, quest’ultimo ampliò la storia.

“Sono stato anche contattato in quel momento perché Johnny avrebbe onorato Jimi in Taratata e ho avuto l’idea di fargli firmare il disco”, Yazid Manou ha detto all’AFP. Nel 2011, 45 anni dopo il concerto di Nancy, Johnny finalmente firma il vinile. Il detentore del record dice addio oggi.

La PS5 è di nuovo disponibile! Ora è il momento di comprarlo!

Mercato Mercato – Manchester United: Ten Hag vuole sedurre Schrijver con il braccialetto! – Calcio