in

Nello spettacolo di ipnosi di Messmer “Ho totalmente perso il controllo del mio corpo” – Quimper



“Non ci credevo, ma… ci sono caduto completamente dentro”, grida Wilfried, 35 anni, di Langolen, mentre tira la sigaretta nella pausa, mezzo stordito, come se si stesse svegliando. E lì un lampo: “Ma ho fatto sentire a Messmer la mia scarpa! Ma vergogna! In effetti hai colpito il poster, ma devi farlo”.

Abbastanza da far ridere curiosi curiosi per raccogliere la sua testimonianza dopo averlo visto, con una quindicina di altre persone, fare cose molto strane, sul palco, guidato da Messmer. Oltre a lui, anche Tyfenn, 22 anni di Quimper, si risveglia dalla sua esperienza: “È strano. Ero consapevole di tutto, ma avevo perso completamente il controllo del mio corpo”. Nessuno dei due ci credeva davvero. Non era mai stato ipnotizzato. E aveva incontrato Messmer ancora meno. Ma come ci sono arrivati? Ritorno alle 20 per l’inizio dello spettacolo.

Allo spettacolo di ipnosi di Messmer
(Il Telegramma/Enora Heurtebize)
“Alle tre chiudi le mani, Messmer influenza con la sua voce profonda e carismatica.  Non puoi più spostarli.  alzati adesso
“Alle tre chiudi le mani, Messmer influenza con la sua voce profonda e carismatica. Non puoi più spostarli. Alzati ora” (Le Télégramme/Enora Heurtebize)

comici?

Nella sala Penvillers, 1.000 persone. Sul palco, Messmer, il suo assistente, allestisce una quindicina di sedie e fuma per allestire uno “spettacolo americano”. Molto rapidamente, chiede al pubblico di ancorare i piedi a terra, concentrarsi sulla sua voce e unire le mani. “Alle tre si bloccheranno, influenza con la sua voce profonda e carismatica. Non puoi più spostarli. Alzati adesso! “. Una cinquantina di persone corrono. Impressionante. A meno che non si tratti solo di attori? Ma scrutando gli sguardi dei vicini ipnotizzati, abbiamo la sensazione che siano in un altro mondo. Lo sguardo è congelato, il sorriso… sciocco.

Addormentarsi in 3 secondi

Trenta persone salgono sul palco. Ne seleziona quindici in un modo più che speciale: li fa dormire in soli tre secondi. Si avvicina a uno. Digli qualche parola. E lo spettatore si addormenta. Sul palco, i cameraman ritrasmettono immagini ravvicinate degli ipnotizzati. Chiede loro di muoversi, di tirare su la coperta, di scaldarsi con i vicini. Loro corrono. Gli spettatori svegli nella sala sono sbalorditi: “È incredibile! Molti ridono anche del lato assurdo della situazione. “Ti svegli ora, alzati e vai a sederti sul palco”, ordina Messmer. I loro volti, approssimativamente sullo schermo gigante, danno l’impressione che si siano davvero appena svegliati. gli occhi sono rossi e segnati.

Allo spettacolo di ipnosi di Messmer
(Il Telegramma/Enora Heurtebize)
Una volta sul palco, alcuni avevano ancora le mani incollate, come con questo spettatore che ha dovuto sbloccare Messmer.
Una volta sul palco, alcuni avevano ancora le mani incollate, come con questo spettatore che ha dovuto sbloccare Messmer. (Il Telegramma/Enora Heurtebize)

50 anni presi in un’ora

Il resto dello spettacolo. Messmer si assicurerà che abbiano “avventure sensoriali”. “Senti? C’è un cattivo odore! Devi metterti la scarpa davanti alla bocca. È la tua maschera per l’ossigeno. Le persone ipnotizzate si chiudono il naso, fanno smorfie e si precipitano a mettersi una scarpa davanti alla faccia.

Sceglie Michele. “Hai 70 anni. E li hai per tutto lo spettacolo.” “Ho mal di schiena”, risponde il 29enne, assumendo una posizione curva. Durante l’intervallo, si unisce alla sua ragazza. È completamente amorfo. “Non lo riconosco “, ride. “Sei nato nel 1992 ed è il 2022”, gli disse. Michael annuisce debolmente. “Quanti anni hai allora? Ci pensa, si prende un momento e risponde: “70 anni” e rimarrà convinto fino a quando Messmer non lo riporterà al suo 29esimo compleanno.

Uno spettacolo meraviglioso!

NBA – E 3 per i Golden State Warriors, la storica rimonta dei Memphis Grizzlies, Dallas lo fa ancora

Avviso informativo, questa nuova truffa su “Leboncoin” sta devastando la Francia