in

panico online tra i fan di “Sutom”, un videogioco adattato dallo spettacolo “Motus”

Ogni giorno Sutom propone di scoprire una parola diversa in sei tentativi.

La mattina del 24 marzo, gli appassionati di giochi di parole sono rimasti colpiti: Jonathan M., creatore di sutom, annuncia che il gioco online gratuito senza pubblicità di cui è responsabile deve fermarsi. Questo gioco, che propone di scoprire una parola misteriosa ogni giorno in sei tentativi, è una copia del programma “Motus”. Dal suo lancio a gennaio, è diventato molto popolare sui social network, piattaforme dove è facile condividere il proprio punteggio grazie a un sistema di emoji colorati. Il panico fu di breve durata: poche ore dopo il creatore di sutom annuncia che il suo gioco rimarrà online.

Quello che è successo ? Nel una prima serie di tweetdice allo sviluppatore giovedì mattina che teme di essere citato in giudizio da France Télévisions, il cui ufficio legale lo ha informato via e-mail l’11 marzo che non può più usare il nome sutom, inversione di quello nello show televisivo.

Accompagnato da Il mondoJonathan M. spiega poi di comprendere l’approccio del gruppo, che vuole proteggere la proprietà intellettuale di “Motus” anche se il programma non va più in onda. Ma secondo lui non può semplicemente cambiare il nome del sito: “Utilizzo anche suoni e carte grafiche vicino allo spettacolo. Questo potrebbe diventare una fonte di problemi in futuro. †

Nonostante i 230.000 visitatori al giorno, una cifra avanzata da Jonathan M., sutom non è monetizzato e non genera denaro – questo “progetto personale” anche gli costa, come paga un ospite.

Mentre si prepara a fermare tutto, i piani di Jonathan M. cambiano rapidamente: dopo l’intensa diffusione dei suoi tweet che annunciano la fine del gioco (quasi 15.000 like e 7.000 condivisioni), France Télévisions cambia pistola.

Fine della storia? “È un puro malinteso”assicura Muriel Attal, uno dei direttori della comunicazione del gruppo che nel frattempo è stato contattato da Il mondo, senza fornire ulteriori dettagli. La public company annuncia così che non ci sarà alcuna azione penale da parte sua contro lo sviluppatore e sembra scoprire la popolarità del gioco online, che si proponeva di rispolverare il programma di Thierry Beccaro, interrotto nel 2019.

Ondata di messaggi di supporto online

Sui social l’annuncio della fine del gioco ha deluso molti internauti. Mentre Jonathan M. a “numero incredibile” dichiarazioni di sostegno, France Télévisions ha ricevuto molte critiche. In data odierna, sutom e Motus sono così saliti ai dieci argomenti più discussi su Twitter in Francia.

La viralità dei commenti non sorprende: sutom è stata fondata a gennaio sulla scia dell’enorme successo online del gioco parola, lanciato a metà ottobre 2021 dal gallese Josh Wardle. Questo gioco di parole-parole basato su browser era esso stesso vagamente basato sul programma televisivo “Lingo”… l’equivalente americano di “Motus”. “Lasciamoci ispirare da parolaHo anche preferito rendere omaggio allo spettacolo francese derivato da “Lingo” »dice Jonathan M.

Leggi anche Il “New York Times” offre “Wordle”, un gioco di parole online

Diventa un fenomeno di videogiochi entro la fine del 2021, parola è stato acquistato da il New York Times nel gennaio 2022 per “diversi milioni di dollari”secondo le informazioni del quotidiano americano Il suo successo ha ispirato molti creatori online: like sutommolti sviluppatori hanno offerto cloni in diverse lingue (dallo svedese al giapponese), anche variazioni geografichemusicale o anche matematica

Recensione JBL Tune 230NC: cuffie true wireless piene di energia

Kylian Mbappé assente dall’allenamento, la sua presenza contro gli Elephants ancora incerta