in

Perché nessuno vuole andare alla festa degli Oscar di Jay-Z e Beyoncé?

Beyoncé e Jay-Z al Brunch di Roc Nation† (Los Angeles, 25 gennaio 2020.) Kevin Mazur/Getty Images per Roc Nation

Il famoso Gold Party tradizionalmente ospitato dal taglio delle stelle dopo la cerimonia è stato boicottato quest’anno da alcune celebrità e da un sindacato dei lavoratori.

In occasione della cerimonia di Oscarche si svolgerà domenica 27 marzo, Jay Z ospita la sua famosa serata chiamata Gold Party. Quest’anno, invece, la festa, che si svolge allo Château Marmont, è boicottata. Infatti, un movimento lanciato da un sindacato dei lavoratori denuncia le condizioni di lavoro inaccettabili all’interno dell’establishment. Denunciano il razzismo, il sessismo e le molestie che subiscono da mesi. Il più grande sindacato diHollywood sostiene questo boicottaggio, così come personalità come il regista Spike Leee le attrici Ashley Nicole Black e Robin Thede.

Il marito di Beyoncé voleva continuare una tradizione che aveva creato lui stesso. Due anni fa il rapper aveva organizzato una serata a margine della cerimonia nel parcheggio del famoso paradiso delle star, luogo di tutti gli eccessi. E questi non lo sono RihannaReese WitherspoonKanye WestKim Kardashian Dove Travis Scott chi dirà il contrario. Battezzata poi Gold Party, questa festa, in cui gli smartphone erano banditi, si dice sia rimasta impressa nella memoria.

picchetto

Il sindacato dei lavoratori chiede ora l’istituzione di un picchetto all’ingresso del partito: “Il fatto che Jay-Z abbia scelto di ospitare il suo Gold Party a Château Marmont è scioccante”, ha affermato il copresidente del sindacato Kurt Petersen. Prima di aggiungere: “Dovrebbe spostare il suo partito in un luogo in cui i suoi lavoratori, in particolare i lavoratori neri, siano trattati con rispetto e dignità”.

Tuttavia, Thomasina Gross, un’ex dipendente nera dell’hotel, lo ha spiegato nel 2021 giornalista di Hollywood “Sono un grande fan di Beyoncé e Jay-Z, quindi lavorare al loro Gold Party anno dopo anno è stato un tale onore e un piacere. Non posso fare a meno di pensare che se Jay-Z sapesse come lo Chateau tratta i suoi dipendenti, non ignorerebbe questo fatto e smetterebbe di organizzare feste lì”.

Una coppia dedicata

Tuttavia, Beyoncé e Jay-Z sono noti per essere una coppia devota. Il cantante, figura nazionale di “autorità”, apre la cerimonia degli Oscar in musica con vitada un campo da tennis a Compton, un popolare sobborgo di Los Angeles.

Nel 2016, durante la campagna presidenziale, lei, come suo marito, aveva fatto una campagna per Hillary Clinton. Concerti, discorsi, post sui social media, genitori di edera blu7 anni, da Rumi e Sir Carter, 4 anni, non hanno nascosto il loro sostegno al Democratico. Quattro anni dopo, è con il movimento Black Lives Matter che l’interprete di donne single impegnati, partecipando ad una cerimonia virtuale su Youtube chiamata La migliore classe del 2020

PS5: qualche immagine del prossimo gioco da Haven, lo studio di Jade Raymond?

La guerra in Ucraina pone fine alla globalizzazione, afferma il capo di BlackRock