in

Quinté+: Gravaleta molto competitivo nel Quinté+ da venerdì 22 aprile in serata a Vincennes

Gli antipasti di Quinté+ questo venerdì 22 aprile

Le forze presenti

Mai più del quinto su quattro tentativi su questo percorso, GRAVALETTA (2) Il successo è mancato di poco nella gara principale del 9 aprile. Sulla base di questo risultato, questo residente di Christian Douillet sembra di nuovo molto competitivo.

Secondo e quarto rispettivamente in una gara europea ben organizzata il 14 febbraio su questa pista, ULTIMO VINCITORE (BEL) (10) e LASER ZANTE (8) formerà l’opposizione con ORLANDO (SVEZIA) (5), che dovrebbe godersi questo corso di velocità. Idealmente impegnato a raggiungere il tetto massimo di profitto e vincitore a Caen il mese scorso, GITAN DI LEGNO (4) avrà anche sostenitori con UN MIRACOLO BI (6), per non essere giudicato nel suo ultimo passo falso. Notato durante le sue ultime due uscite, VELOCITÀ GEISHA (7) guadagna anche credito con GAMISAKA (3)alla ricerca di un acquisto.

Pronostico dell’editore di Equidia

2 10 8 5 4 6 7 3

GRAVALETTA

ULTIMO VINCITORE (BEL)

ZANTE LASER

ORLANDO (SVEZIA)

GITANE DI LEGNO

UN MIRACOLO BIE

VELOCITÀ DELLA GEISHA

GAMISAKA

Gli antipasti nel dettaglio e il parere dei professionisti

1 – FREGIO DI PONT VAUTIER

Anche se non vince spesso, questa residente di Ciotola vitale mostra nel complesso una regolarità abbastanza lodevole. Detto questo, è più confermato sui corsi di partecipazione e non ha molto margine a questo livello.

Vitale Ciotola, formatore:

“Frise Pont Vautier (1) dà sempre il meglio di sé. Farà di nuovo del suo meglio. Con un andamento favorevole può prendere il quinto posto. †

2 – GRAVALETTA

Mai passato il quinto in quattro tentativi su questo percorso, questo nativo di Christian Douillet Il successo è mancato di poco nella gara principale del 9 aprile. Sulla base di questa prestazione, il tempo si preannuncia molto pericoloso.

Benjamin Rocherd, pilota:

“Al Gravaleta (2) si gioca tutto in campo. Secondo il suo allenatore, la sua forma è ancora in buona forma. Il fatto che la vedi evolversi dalla precedente questa volta non dovrebbe essere un problema per lei. Abbiamo un buon numero all’inizio. Ancora una volta, ha bisogno di tenere bene il suo gioco. †

3 – GAMISAKA

questa ragazza da miracoloso ha appena fallito due volte ma in precedenza aveva avuto due successi di fila sul percorso che ci interessa. Presentato qui con freschezza, cercherà di ricordare i nostri bei ricordi.

François Lagadeuc, pilota:

“Gamisaka (3) ha fatto grandi cose quest’inverno, ma le sue ultime due gare non sono state buone. Aveva una grande mancanza di buona volontà. Dopo il caldo possiamo decidere di toglierle il cappello chiuso per motivarla. Può recitare una parte, ma sarà determinata? Questa è la domanda. †

4 – GITANE DI LEGNO

Felice vincitore il 21 marzo a Caen, questo rappresentante di Jean-Michel Boudewijn scoperto sulla scia di un’ottima scommessa per il tetto massimo di profitto. Provvisto di un buon numero dietro l’auto, dovrà comunque essere preso in considerazione.

Louis Boudewijn, figlio dell’allenatore:

“Dopo la vittoria di Gitane du Bois (4) a Caen a fine marzo, abbiamo puntato tutto su questo impegno. È molto a suo agio sulle brevi distanze. Ovviamente il livello è più alto dell’ultima volta, ma sarà in ottima forma. È assolutamente necessario eseguirlo nascosto. Senza problemi di traffico, lei deve essere sul palco. †

5 – ORLANDO (SVEZIA)

Dotata di una buona velocità di base, questa cavalla scandinava è stata vista solo a distanza da quando è arrivata in Francia questo inverno. Dovrebbe godere di questo corso e merita una nota di sfiducia in questo settore.

David Thomas, autista:

“Orlando (5) non è stato sgradevole durante la nostra gita in comune il 1 aprile. Anche se non ha un riferimento a corto raggio in Francia, ha velocità e dovrebbe godersi la pista. È retrocessa. Lo vedo una buona occasione per i posti. †

6 – UN MORSO MIRACOLOSO

Molto prominente questo inverno sulla cenere di Vincennes, questa cavalla italiana non dovrebbe essere condannata per il suo ultimo fallimento, soprattutto perché è stato un viaggio di andata e ritorno. Qui trova l’opportunità di mettere le cose in chiaro.

Erik Bondo, allenatore:

“A Wonder Bi (6) doveva essere rilasciato il 1 aprile. Questa rimonta gli ha fatto bene. Sarà in ascesa e avrà i mezzi per finire tra i primi cinque. †

7 – VELOCITÀ DELLA GEISHA

Il 5 marzo ha fallito su questo percorso, mentre era ancora in lotta per il successo, ma questa attesa è stata ancora una volta sfortuna durante il suo ultimo tentativo a Enghien (quarto). Ancora una volta, con lei sarà tutta una questione di correre la gara.

Jean-Philippe Monclin, pilota:

“Geisha Speed ​​(7) è al top della forma. Sfortunatamente, ha avuto sfortuna nelle sue ultime due uscite. Nonostante un numero sfavorevole, spero che metta le cose in chiaro. Ha i mezzi per apparire nei primi tre o quattro di un torneo come questo. †

8 – LASER ZANTE

Questa figlia di Maharajah, che a fine febbraio era uscita inadempiente sulla piccola pista, aveva già messo a segno diverse buone prestazioni sullo sterrato di Parigi. Quando esce dal suo numero 8, una sua redenzione è perfettamente possibile.

Nota del giornalista:

“Nonostante una posizione sfavorevole dietro le ali dell’autostart, Zante Laser (8) sembra rappresentare la migliore chance dei tre rappresentanti di Fabrice Souloy. Questo dovrà essere preso in considerazione in questo Quinté+. †

9 – GAZELLE DI BOURG

A intermittenza, questo rappresentante di Joël Van Eeckhaute ha perso solo un po’ per il terzo posto, contro Frize Pont Vautier (1), recentemente a Reims. Più confermato sui corsi, non lo abbiamo inserito nella nostra selezione.

Joel Van Eeckaute, formatore:

“Gazelle du Bourg (9) ci ha dato soddisfazione a Reims con il suo quarto posto il 2 aprile. Si evolve nella sua categoria. Sfortunatamente, la sua posizione di partenza è pessima e la sua reputazione a corto raggio non è affatto lusinghiera. Con un numero migliore sarei stato più ottimista, ma in queste circostanze il suo compito non sembra facile. †

10 – ULTIMO VINCITORE (BEL)

Formata in Belgio da Nico D’Haenens, questa figlia di Quaker Jet si reca in Francia solo per un motivo. Qui trova un corso che le avrebbe consentito di raggiungere il secondo posto in un Quinté+ a metà febbraio. Tanta fortuna teorica.

Nota del giornalista:

“Last Winner (10) è una cavalla estremamente coerente. Ha già fatto bene il corso che ci interessa. Se beneficia di buone condizioni di gara, può giocare per i posti. †

11 – AMELIE MABEL

Autore di un esordio vittorioso sul nostro suolo il 2 marzo sul piccolo circuito, questo nuovo residente di Vitale Ciotola non si è confermato nella gara di riferimento del 9 aprile. Associata ad Alexandre Abrivard, cercherà di fare il guastafeste.

Vitale Ciotola, formatore:

“Amelie Mabel (11) dovrà chiamare il suo numero sulla seconda linea. Non ha gioco, ma se può essere trattenuta sul percorso, scatterà bene per finire. Mi piace la mattina e posso accomodarmi alla fine della combinazione Quinté+. †

12 – GULE DE HOUELLE

Non tutti i giorni questa figlia di Ready Cash non è stata indegna durante il suo ultimo tentativo a Châtelaillon-La Rochelle (quinto). Qui punta più in alto e probabilmente troverà difficile ritirarsi dal gioco su un campo del genere.

Loic Guinoiseau, pilota:

“Gule de Houelle (12) si è appena assicurato un buon prezzo per La Rochelle. Ha la forma, ma a questo livello non abbiamo margine. Diciamo che può prendere un posto alla fine della combinazione dopo una buona corsa. †

13 – GETTO D’ARIA

Dopo una buona partenza sul nostro suolo a Enghien (terzo) a metà marzo, questa nuova aggiunta a Fabrice Souloy si è recentemente dovuta accontentare del settimo posto sullo stesso percorso. Costretto nuovamente a partire in seconda linea, il suo compito non sembra scontato.

Nota del giornalista:

“Abbiamo poche referenze in Francia con Aria Jet (13) ma al suo primo tentativo sulla distanza, a Enghien, non è stata ridicola con un terzo posto il 16 marzo. Per una sorpresa. †

14 – ARIEL GRIF

Nei box di Fabrice Souloy, questa ragazza di Varenne ha già corso tre volte a Vincennes da questo inverno, con il miglior piazzamento al quarto posto il 20 febbraio oltre i 2.850 metri. Meno importante del suo ritorno ultimamente, cercherà di rassicurare.

Nota del giornalista:

“Ariel Grif (14) ha ottenuto un onorevole quarto posto nella lunga distanza a Vincennes a febbraio. Non ha confermato quando è tornata il 9 aprile. Forse aveva bisogno di questa uscita per tornare al suo livello migliore. Per gli amanti degli estranei. †

15 – IES ELISABET

Che sia sotto sella o con l’autostop, fa la fila per gli scacchi da febbraio. Difficile concedere un grande credito a questo residente di Fredrik Wallin in queste condizioni. Possibile stallo.

Nota del giornalista:

“Ies Elisabet (15) resta in uscite deludenti in entrambe le specialità. In questo lotto, la sua fortuna è secondaria. †

Premi preferiti

SINTESI 2 – 4 – 10 – 7 – 6 – 8 – 5 – 3

Le statistiche di oggi

Il pronostico di 3 minuti

Il prezzo dei biglietti aerei tra la Francia continentale e i territori d’oltremare è in aumento

Il Cac 40 ha superato i 6.700 punti grazie ai risultati aziendali, Market News