in

Richard Berry: Sua figlia Coline esprime la sua grande rabbia dopo la sua condanna, Jeane Manson ha sollevato

Più di un anno dopo che suo padre è stato accusato di violenza sessuale, la figlia maggiore dell’attore Riccardo BerryColine Berry-Rojtman, è stata condannata dal tribunale di Aurillac giovedì 14 aprile 2022 per diffamazione contro l’ex suocera Jeane Manson.

L’avvocato di Coline Berry-Rojtman, Karine Shebabo, ha immediatamente informato l’Afp che avrebbe presentato ricorso contro questa decisione: “Il mio cliente è scioccato. I genitori, gli abusatori e i conoscenti hanno un brillante futuro davanti a loro.

Il 14 febbraio 2021, in un articolo pubblicato da Il mondoColine Berry-Rojtman ha denunciato l’aggressione sessuale che avrebbe subito da minorenne nel 1984 e nel 1985 a casa di suo padre, che allora viveva con Jeane Manson, accusata di aver partecipato a questi attacchi con lui.

L’ex cantante 71enne aveva deciso di citare in giudizio l’ex nuora per diffamazione presso il tribunale di Aurillac, nel Cantal, dove vive per una parte dell’anno.

Il tribunale ha accettato e condannato Coline Berry-Rojtman, 46 anni, a una multa di 2.000 euro per diffamazione a seguito di questo articolo e del programma televisivo Il live BFM, in cui affermava che Jeane Manson faceva parte della setta dei Figli di Dio.

La figlia dell’attore dovrà anche pagare 20.000 euro di risarcimento danni all’ex suocera, oltre a 5.000 euro di spese legali.

Il giorno dopo questa sentenza del tribunale, Coline Berry-Rojtman ha risposto su Instagram, esprimendo tutta la sua rabbia. †27.000€. Questa è la punizione per aver esposto ciò che ho sofferto nella mia carne† Questa è la sanzione del tribunale di Aurillac, piccolo paese del Cantal con cui né mio padre né io abbiamo alcun legame, dove ha sede l’ufficio dell’avvocato del denunciante, ex difensore di Dieudonné., originariamente scritto da Coline Berry-Rojtman, senza menzionare esplicitamente Jeane Manson. La figlia di Richard Berry continua a fare causa”la calunniadella sua famiglia che ha dovuto affrontare per screditare lei, sua madre e la sua famiglia.

Coline Berry-Rojtman chiama quindi un “imboscata“avvenuta in serata”, dove sarebbe stata picchiata, “per intimidirmi fisicamente di nuovo questa volta.La lotta continua‘, conclude la sua serie di messaggi (vedi presentazione

L’enorme sollievo di Jeane Manson

Le parole di Coline Berry-Rojtman arrivano poche ore dopo che Jeane Manson si è pronunciata su Facebook. †È con grande sollievo che la informo che Coline Berry Rojtman è stata condannata oggi per le sue osservazioni diffamatorie e diffamatorie contro di me.† Il tribunale competente di Aurillac ha stabilito che non ho mai commesso gli orrori di cui mi ha accusato e che tutte queste accuse non erano altro che un tessuto di bugie. Mi conoscete, amici miei, so solo dare amore e benevolenza. Oggi sono orgoglioso del mio avvocato Jacques Verdier, che ha brillantemente sostenuto la verità in tribunale il 1° aprile, e grazie al quale Posso finalmente respirare, dopo mesi di sofferenze e false accuse† Voglio ringraziare di cuore i miei sostenitori, la mia famiglia, i miei amici e tutti coloro che hanno sempre creduto in me, nella verità e nell’amore.scrisse Jeane Manson, posando accanto al suo avvocato.

Agathe Auproux in coppia? L’editorialista del TPMP fa soldi con la sua vita amorosa

quale celebrità si è nascosta sotto il camaleonte e ha lasciato lo spettacolo il 15 aprile?