in

The Witcher Netflix Stagione 3: quattro nuovi membri si uniscono al cast, fan molto preoccupati

cultura delle notizie The Witcher Netflix Stagione 3: quattro nuovi membri si uniscono al cast, fan molto preoccupati

Ogni opera ha la sua comunità esigente e The Witcher non fa eccezione. Quando sono stati annunciati quattro nuovi attori per la terza stagione della serie Netflix, i fan si sono preoccupati per la presenza di un personaggio.

Sommario

  • The Witcher Netflix: altri 4 attori per la terza stagione
  • Stagione 3 ancora meno fedele al libro?

The Witcher Netflix: altri 4 attori per la terza stagione

Tre mesi dopo il box della sua stagione 2la serie Netflix Lo stregone tratto dall’omonima saga letteraria dovrebbe tornare sui nostri schermi con una terza stagione. Se la data di uscita non è all’ordine del giorno, la pagina ufficiale della serie su Twitter ha annunciato l’arrivo di quattro nuovi attori per il nuovo capitolo della serie. Si tratta di Robbie Amel (Gallatina), Meng’er Zhang (Milva), di Hugh Skinner (Principe) Radovic) e Christelle Elwin (vischio

Benvenuto sulla terraferma! Siamo davvero entusiasti di annunciare che i nuovi guerrieri, banditi e personaggi reali faranno il loro debutto nella terza stagione di The Witcher.

Stagione 3 ancora meno fedele al libro?

Sempre nello stesso tweet, la pagina ufficiale della serie torna sui personaggi presentati. Ad esempio, Milva è una talentuosa cacciatrice cresciuta in una foresta da driadi. Radovid, noto ai giocatori di Il Witcher 3, è un personaggio con un forte istinto politico. Al loro fianco è Mistle che viene presentato come membro del Clan dei topi : una banda di adolescenti che derubano i ricchi per usurpare le loro proprietà. Ma è l’ultimo personaggio che preoccupa la community: Gallatin, il personaggio interpretato da Robbie Amell. Come mai ? È l’unico personaggio a non apparire nei libri, il materiale di partenza utilizzato nell’adattamento di Netflix.

Ecco perché i fan credono che se viene introdotto un nuovo personaggio, questa terza stagione scivolerà ancora più lontano dai libri. Non sarebbe la prima volta che Lauren S. Hissirch, il… showrunner della seriesceglie una strada diversa. Durante la seconda stagione, il trattamento di un personaggio all’epoca era controverso perché diverso da quello dei libri.† Lauren S. Hissrich è stata poi coinvolta in un lungo thread su Twitter: divergenza notata già nella Stagione 2, riguardo al destino di uno dei protagonisti. A questo proposito aveva spiegato che era difficile adattare in serie una saga del genere. I libri a volte attraversano lunghi momenti descrittivi, costituiti principalmente da dialoghi. Tuttavia, il pubblico che guarderà la serie si aspetta avventura, magia e combattimento! Occorre poi rivedere le sceneggiature, anche a costo di uccidere un personaggio. Soprattutto dopo la morte del personaggio in questione era poi servito come trama principale

Questo Gallatin, personaggio ancora sconosciuto, è un personaggio inventato per adattarsi al pubblico televisivo o è stato creato per velocizzare parte della trama? Difficile da dire a questo punto e dovremo essere pazienti prima di avere una risposta definitiva: mentre la terza stagione è in produzione, è lo spin-off Origine del sangue previsto per quest’anno. La serie racconta l’origine dei Witcher e si svolge prima della Congiunzione delle Sfere e 1200 anni prima del mondo come la serie.

Scopri di più sull’universo di Witcher

Profilo di CharlanMhg, Jeuxvideo.com

Attraverso Charlan MhgScrivi su jeuxvideo.com

PMTwitter

Risultato Loto FDJ mercoledì prossimo 13 aprile 2022: disponibili i sorteggi

Abbiamo visto Koh-Lanta: Alexandra Elizé lascia l’avventura – Tutte le notizie dalla Martinica su Internet